Archivio tag: XPS

  • Mettiamo ordine nei Google Docs

    google_docs.jpg

    Google Documenti, la suite office online della grande G, è sempre più utilizzata per la produzione di documenti di varia natura, e per questo motivo capita che il materiale prodotto si accumuli nel proprio account con difficoltà nel reperimento dei file.

    Mettiamo dunque un po’ di ordine in questi documenti sfruttando la possibilità di usare le cartelle e di smistarvi i file al loro interno.

    Effettuiamo il login, entriamo nella home page dei documenti e visualizziamo il contenuto generale del nostro account.

    Dalla sezione alla destra della pagina clicchiamo su “Nuovo | Folder” per creare una cartella, intitoliamola e andiamo a visualizzare quali file dovrà contenere.

    (more…)

    Tags:

    • Evidenziare il peso delle parole in Google Docs: Word Cloud

      word-cloud.jpg

      I fogli di calcolo permettono di memorizzare grandi quantità di dati, sia numerici che alfabetici, ed effettuare le più disparate operazioni su essi. Una distribuzione di dati, però, non è molto utile se non è possibile estrarne un significato.

      Google Docs Spreadsheet permette, attraverso il gadget Word Cloud, di elencare i dati alfabetici (parole, nomi, stringhe) con caratteri di dimensioni e colori diversi in base alle loro frequenze assolute (in gergo Tag Cloud).

      (more…)

      Tags:

      • Ripristinare dati da file Excel e documenti Word corrotti

        wordexcelcorruptlogo.png

        Quando un documento Excel o Word è corrotto non possiamo visualizzarlo con Office ma soltanto con programmi alternativi, spesso a pagamento. Se vogliamo visualizzarlo lo stesso non ci resta che aprirlo con un normale editor di testo oppure con un editor esadecimale; in questo modo riusciamo ad ottenere soltanto qualche informazione. Qui vengono in nostro soccorso due software gratuiti e open source: “Damaged Docx 2 Txt” e “Corrupt Xlsx 2 Csv“. Entrambi possono essere eseguiti senza doverli installare e permettono di recuperare rispettivamente file Excel 2007 e Word 2007.

        (more…)

        Tags:

        • Intestazione di pagina con editor, data e numero di revisione

          Se un documento di Word viene aggiornato ripetutamente, e magari da più editor, può essere utile tenere traccia dei vari autori, della data di elaborazione del documento e del numero di revisione.

          È comodo che queste informazioni vengano inserite nell’intestazione o nel piè di pagina, in modo che siano immediatamente visibili.

          (more…)

          Tags:

          • Intestazioni di lettere professionali con le parti rapide di Word 2007

            Se siamo soliti inviare fatture, preventivi o lettere intestate con Word 2007, non è necessario usare un’unica intestazione per tutti i modelli, ma possiamo creare differenti modelli, da selezionare all’occorrenza.

            Partiamo da quelli già pronti e modifichiamo i dati, quindi memorizziamo le modifiche come nuove voci da inserire nelle “Parti rapide” di Word.

            Vediamo come procedere: andiamo nella tab “Inserisci” e clicchiamo su “Parti rapide”, quindi scegliamo la voce “Gestione blocchi predefiniti“.

            (more…)

            Tags: