Archivio tag: Sicurezza Informatica

  • Fingerprint reader: l'unico modo per dimenticare le nostre password

    fingerprint-reader.jpg

    Con i nuovi sistemi per proteggere i nostri dati, sfornati quotidianamente dalle case di sicurezza informatica, possiamo dire addio alle care vecchie e tanto amate password.

    L’idea di base è veramente semplice. Qual’è l’unico “strumento” che possediamo per differenziarci da un’altra persona? Le nostre impronte digitali.
    Sono tantissimi gli strumenti, ormai venduti a prezzi accettabili, che troviamo per proteggere i nostri dati.

    (more…)

    Tags:

    • Switch VLAN, per segmentare e dividere le reti

      vlan.jpgIn diverse realtà  aziendali può nascere l’esigenza, per motivi di riservatezza dei dati, di dividere le reti alle quali sono connessi i pc e server di vari dipartimenti.

      La soluzione più sicura è certamente la divisione “fisica” tramite switch separati, ognuno per gruppo aziendale; così, solo chi sia collegato ad un determinato punto rete di un certo ufficio, potrà  accedere alle informazioni condivise.

      Da questa necessità  è nata l’idea di creare su un singolo switch diverse reti “virtuali” (VLAN), assegnando alle porte di esso un singolo host o un’intera rete. In questo modo, gli host appartenenti ad una rete, possono comunicare solo tra loro e non con quelli collegati alle altre reti, se non per mezzo di un router connesso ad entrambe le VLAN o se consentito esplicitamente dalle policy dello switch.

      (more…)

      Tags:

      • Mini how-to: scegliere, creare e gestire il proprio server aziendale (parte 3)

        cyberainserver.jpgPrima di augurarci buone feste, ci eravamo lasciati con il nostro server operativo e funzionante.

        L’ultimo passo da fare, quindi, è un’attenta ottimizzazione e una gestione dei servizi.

        A differenza dei post precedenti, questo articolo può tornare utile anche a chi ha il proprio server in gestione, dato che spesso le configurazioni non vengono fatte direttamente dal provider, se non per il classico webserver con supporto ai linguaggi più comuni.

        Vediamo quindi insieme cosa – e perché – ottimizzare.

        (more…)

        Tags:

        • 2007: l'anno dell'insicurezza informatica

          security.jpg

          Lo hanno riportato moltissime fonti online, tra le quali anche l’autorevole BBC: l’anno che abbiamo appena lasciato alle spalle è stato disastroso per quanto riguarda l’aumento dei problemi relativi alla sicurezza informatica.

          Il 2007 non è assolutamente da prendere ad esempio, perché ha offerto moltissime occasioni di pericolo per chi di Internet ne ha fatto una parte importante della propria vita quotidiana. E queste occasioni sono risultate in continuo aumento rispetto agli anni precedenti, rendendo la vita molto più difficile agli internauti, i quali si sono visti vittime di attacchi di ogni sorta, dovuti all’aumento di falle nei software maggiormente utilizzati dal popolo dei navigatori, o ad altri espedienti usati da hacker e cracker per mettere in difficoltà i sistemi operativi degli utenti o, nei casi peggiori, letteralmente per derubare i navigatori.

          (more…)

          Tags:

          • Il Phishing si evolve: servono nuove misure di sicurezza

            Il phishing è una piaga sempre più pesante per professionisti e imprenditoriPoco prima delle vacanze di fine anno, mi è capitato di leggere su PMI.it una news in cui Massimo Furia avvisava le utenze dei pericoli relativi alle nuove evoluzioni del phishing.

            È naturale che i pirati informatici si mantengano sempre aggiornati, facendo evolvere le loro tecniche, in modo da riuscire a colpire sempre più persone e a coinvolgere un numero sempre maggiore di aziende.

            Nell’era del Web 2.0 quasi tutti i servizi vengono gestiti on-line, e questo da un lato comporta un notevole risparmio di tempo e di denaro, dall’altro aumenta i rischi relativi alla gestione e alla sicurezza delle manovre finanziare. E non solo.

            Aboliamo quindi ogni forma di transazione online? Ovvio che la soluzione al problema non sia l’eliminazione di tutti gli scambi.

            (more…)

            Tags: