Archivio tag: Sicurezza Informatica

  • ZoneAlarm: firewall pc “semplice” e potente

    Firewall

    Le strategie tese alla protezione dalle innumerevoli minacce provenienti dal Web e rivolte ai dati digitali memorizzati nei nostri pc o in quelli aziendali non sono mai abbastanza.

    Vi sono comunque alcuni punti fermi che andrebbero rispettati per alzare una barriera in grado di limitare il più possibile eventuali attacchi di agenti maligni quali virus, malware, spyware e rootkit.

    Uno di questi è senz’altro il dal firewall, componente hardware o software ormai insostituibile, sviluppatosi con l’avvento delle reti locali per il controllo e la difesa nei confronti dei collegamenti con il mondo esterno.

    Restando in termini software, uno dei più diffusi attualmente è ZoneAlarm, disponibile per Windows sia con licenza gratuita per i singoli utenti che a pagamento nella versione Professional.

    Il programma è pienamente configurabile dall’utente e, una volta installato, si posiziona nel systray di Windows per arrecare il minor disturbo possibile al funzionamento del sistema operativo. Le risorse di sistema richieste, rimangono nella media per questo genere di software.

    (more…)

    Tags:

    • Internet mobile? Occhio alla privacy!

      PrivacyUmts, Hsdpa, Wi-Fi, sono il fiore all’occhiello della tecnologia mobile degli ultimi anni. Grazie a queste tecnologie possiamo collegarci con i nostri palmari, notebook ovunque e comunque: è l’era dell’Internet in mobilità , un servizio fondamentale per chi lavora spesso fuori sede e necessita di potersi collegare ogni qual volta sia necessario.

      Spesso però siamo così abituati a beneficiare di tali servizi e a considerarli “scontati” nella loro efficacia e affidabilità  che tendiamo a trascurare un fattore chiave in fase di utilizzo wireless: la tutela della nostra privacy. Consapevoli o meno, i rischi di diffusione non autorizzata dei nostri dati sono più elevati di quanto si possa credere.

      Attenzione, non vogliamo lanciare allarmi infondati, ma semplicemente ribadire la necessità  di una certa cautela, costante: “state attenti“, soprattutto se si utilizzano le tecnologie senza filo per comunicare o consultare informazioni riservate come quelle aziendali. Senza contare le forme di prudenza “preliminari”, da adottare ancor prima di utilizzare i servizi mobili in questione.

      (more…)

      Tags:

      • Proteggere i dati digitali: quando crimine si scrive “malware”

        malware.bmpDopo aver parlato dei pericoli della rete di tipo phishing, dedichiamo un nuovo momento di riflessione alle minacce provenienti dal web e indirizzate ai nostri dati personali. Questa volta, parliamo di malware.

        Credo sia impossibile per un internauta non essersi mai imbattuto in uno di quei piccoli programmi maligni. capire che qualcosa non va è semplice: spesso un computer infettato è riconoscibile da strane pagine web che si materializzano sul desktop o anche solo dalla riduzione delle prestazioni, tanto per citare qualche caso esemplare di “invasione”.

        Tuttavia, al di là  di questi sintomi che sembrano comportare soltanto una noia in più per l’utente, ben più dura è la realtà  di quanto sta avvenendo nel frattempo nel cuore del pc. Questo perché il mercato dei malware, al giorno d´oggi uno dei più prolifici e redditizi, non è composto da giovani “hacker” (termine improprio ma di largo utilizzo) che vogliono solo creare caos.

        (more…)

        Tags:

        • Transazioni e reti, prossima sfida per la sicurezza

          Infrastrutture ITNella sfida infinita tra chi prova a superare le difese dei sistemi informatici e chi invece è impegnato a rafforzarle, una delle poche cose che accomuna i primi ai secondi è la consapevolezza che il concetto di sicurezza assoluta non esiste.

          Poter superare barriere che si appoggiano a nuove tecnologie è solo questione di tempo e, d´altra parte, spesso nuovi accorgimenti nascono proprio in conseguenza di forme di attacco ai sistemi informatici mai praticate in precedenza.

          In pratica, la soluzione hardware o software definitiva non può esistere e per questo l´unica strategia possibile è combinare esperienza, prevenzione e strumenti all´avanguardia.

          Quanto sia pericoloso considerare ‘sicure´ determinate procedure, lo dimostra una ricerca condotta di recente su Computerworld USA, dalla quale emergono alcune preoccupanti conclusioni.

          Se da una parte è vero che i sistemi aziendali nel tempo diventano più tutelati e l´esperienza acquisita dai responsabili IT aiuta a sfruttare al meglio la tecnologia, dall´altra questo non ha scoraggiato gli hacker, i quali – senza perdere tempo – hanno rivolto altrove le proprie attenzioni, alla ricerca di nuovi punti deboli nell´infrastruttura. Il concetto di base è che i dati viaggiano e quindi ogni tratto lungo il tragitto è un potenziale punto di attacco.
          (more…)

          Tags:

          • Notebook e tecnologie “anti-furto”: meglio hardware o software?

            Notebook
            Ammettiamolo: quando siamo in giro per lavoro, il terrore che il nostro notebook venga danneggiato o peggio rubato durante il viaggio è molto forte. Non tanto per il costo in sé (e già  questo non è poco), ma sopratutto perché sapere i nostri dati sensibili in mano a sconosciuti non è cosa “piacevole”…

            Intel arriva in questi giorni a darci nuove speranze di protezione: la società  ha da poco annunciato che ha avviato la sperimentazione del sistema “Anti-Theft Technology” che dovrebbe proteggere i nostri notebook dai malintenzionati in caso di smarrimento o furto.

            Non è ancora ben chiaro come agirà  questo innovativo sistema, se a livello di password o se serviranno codici casuali da generare ogni volta (come nell’home banking). Fatto sta che Intel garantisce che la protezione sarà  totale.

            (more…)

            Tags: