Archivio tag: Excel

  • Word e Latex insieme

    aurora.jpg

    Aurora ha reso possibile la creazione di documenti davvero professionali con Microsoft Word senza dover conoscere il linguaggio Latex. Si tratta di un pacchetto che si installa all’interno di Microsoft Word, e che permette di unire la facilità d’uso dei word processor, con la professionalità e le migliori performance del linguaggio Latex, consentendo di esprimere in modo migliore concetti scientifici nelle aree della matematica, chimica, ingegneria ecc.

    Per chi non sapesse cos’è il Latex, si tratta di un linguaggio di programmazione; l’utente scrive una sorgente .tex (documento con testo e comandi), che andrà compilata e in seguito si visualizzerà il risultato finale.

    Ad esempio: vogliamo scrivere ciao in grassetto (boldface in inglese). Come si fa?
    In un editor wysiwyg come Microsoft Word:

    (more…)

    Tags:

    • Incrocio tra PowerPoint ed Excel: le tabelle e i grafici

      Per mostrare dati numerici è bene usare le tabelle; per presentarli ben leggibili ed ordinati PowerPoint si affida ad un altro prodotto del pacchetto Office: Excel.

      Per inserire una tabella, dentro PowerPoint, è necessario selezionare, dal menù, la voce Inserisci e quindi Tabella: da qui è possibile scegliere il numero di righe e di colonne. Il layout della tabella è sostituibile selezionando la scheda Progettazione.

      Le tabelle in PowerPoint, pur appoggiandosi ad Excel, non consentono di eseguire calcoli al loro interno.

      (more…)

      Tags:

      • Organigrammi eleganti e semplici con Excel 2007

        immagine4.jpg

        Gli organigrammi non erano il pezzo forte di Excel, non fosse altro che per un approccio estetico piuttosto discutibile. La versione 2007 di Excel però ha corretto questa pecca e ci propone un modo semplice ed elegante per creare organigrammi.

        Dal menu Insert, selezioniamo SmartArt | Hierarchy e scegliamo la forma dell’organigramma che più ci aggrada, ad esempio Organisation Chart. Sul foglio di lavoro apparirà un grafico ripartito in due aree: una per il testo da inserire nell’organigramma e l’altra con il risultato finale delle nostre operazioni.

        L’area a sinistra relativa alla manipolazione del testo può essere nascosta tramite Text Pane in SmartArt Tools | Design.

        (more…)

        Tags:

        • Microsoft Access: come calcolare il tempo che intercorre fra due date

          microsoft-office-access.jpg

          Può capitare di aver bisogno di calcolare il tempo passato fra due date. Con Microsoft Access esiste una funzione denominata DateDiff.

          Per fare ciò creiamo una query di selezione e aggiungiamo una tabella nella quale sono presenti i due campi di tipo data/ora che ci interessano. Nel nostro esempio calcoleremo il tempo fra i due campi datav1 e datav2:

          Nella colonna a fianco scriviamo la formula che effettua il calcolo della differenza di tempo che intercorre fra le due date, la sintassi è la seguente:

          DateDiff («intervallo»; «data1»; «data2»)

          (more…)

          Tags:

          • La formattazione condizionale di Excel

            Chissà a quanti di voi sarà capitato di avere delle tabelle di Excel con molti dati e di doverne eliminare alcuni. Quasi sicuramente avete utilizzato il metodo “manuale”, soprattutto se non siete a conoscenza della formattazione condizionale.

            La formattazione condizionale permette di evidenziare con i colori, i dati che rientrano nei parametri scelti a priori. I dati possono essere numerici, testuali o corrispondenti a date.

            Per utilizzare questo metodo dobbiamo selezionare i dati oggetto dello studio e scegliere nella barra multifunzione della sezione home la voce formattazione condizionale. Il menù a tendina permette di scegliere o creare la regola che si addice alle nostre esigenze. Per esempio, possiamo selezionare due valori in un determinato range, oppure trovare i valori più bassi rispetto ad un certo limite. È possibile personalizzare il colore per evidenziare le celle, inoltre è possibile impostare anche più di una regola, in modo da rendere più precisa la ricerca.

            (more…)

            Tags: