Archivio tag: Digitale Business

  • I trend tecnologici del 2017

    IoT-And-Mobile

    Al giro di boa tra il vecchio e il nuovo anno, riflettori puntati sui trend più promettenti in ambito IT. Secondo Equinix, azienda del settore interconnessioni e data center, forte dei suoi 8.000 clienti in 40 mercati, l’evoluzione dell’IT farà da scintilla per il cambiamento in molti settori nel corso del 2017

    1. Convergenza multi-cloud
    Le aziende utilizzano già diversi cloud: il trend sarà guidato ora dalla necessità di connettere ecosistemi eterogenei e tradizionalmente separati, aspettative di performance sempre più elevate, buona user experience e integrazione invisibile per l’utenza finale.
    Il 2017 potrebbe rivelarsi il punto di svolta, nel momento in cui la  convergenza di vari cloud all’interno delle aziende – dati, applicazioni, infrastrutture, e dati personali – cambierà il modo in cui lavorano sia le aziende che gli individui.

     2. Ascesa dell’edge digitale
    I modelli di business subiranno una rivoluzione, che si ripercuoterà anche sul modo di agire delle aziende nella digital economy. La convergenza dei diversi cloud esigerà una’estensione dei confini dell’azienda per le realtà digitali moderne, fino all’edge, il luogo in cui si trovano i dati e gli utenti, con il conseguente coinvolgimento in tempo reale dei clienti, mediante le tecnologie social, mobile, analytics e cloud.

    3. Priorità: sicurezza
    Perché il business digitale abbia successo e risponda alle esigenze di conformità alle normative, le aziende devono affrontare e gestire la questione della sicurezza in un ambiente distribuito, tra persone, cose, processi e informazioni. Con la diffusione del cloud ibrido, si deve considerare che non tutti i fornitori di cloud offrono soluzioni di sicurezza onnicomprensive e dunque le aziende devono dotarsi anche di soluzioni di sicurezza per le proprie applicazioni e i dati all’interno dell’ambiente multi-cloud. Infine per passare da soluzioni di sicurezza on premise a soluzioni di Security-as-a-Service, nonostante i vantaggi di velocità di implementazione, facilità di installazione e mantenimento, protezione in tempo reale, richiederà anche che i l’implementazione di mezzi di sicurezza per il trasferimento dei dati (protezione delle le connessioni di rete e criptazione dei messaggi) per scoraggiare attacchi di tipo man-in-the-middle.

    4. Infrastrutture software-defined e networking avanzato
    L’aumento costante e drastico del traffico di dati globale ha gettato le basi per la nuova struttura di rete globale, con cavi sottomarini, reti wireless 5G e satelliti che trasmettono i dati sulla terra attraverso i laser. Il networking, che un tempo dipendeva dal collegamento fisico, adesso può essere controllato in modo dinamico via software. Progressivamente si assisterà ad una trasformazione verso l’open source, anche per le infrastrutture di ultima generazione. Il Software Defined Networking (SDN) e il Network Functions Virtualization (NFV) potranno essere maggiormente adottate perché centralizzano e automatizzano la gestione di network estesi, diffusi e multi-data center, che si basano su politiche di applicazione semplici.

    5. Internet of Things (IoT) finalmente realtà
    L’IoT si evolverà e poiché i player della catena del valore stanno aumentando, il concetto di servizio end-to-end avrà la precedenza. In futuro, l’obiettivo sarà di diminuire la “pressione” sulle reti corporate, distribuendo il traffico in modo più ampio, per controllare meglio le performance dello streaming di informazioni IoT e per un’operatività sempre più real-time e basata su insight operativi.

    6. Ascesa delle interconnessioni
    Il 2017 vedrà l’affermarsi di un tessuto di interconnessione tra le diverse aziende, con facility neutre, al fine di articolare un sistema nervoso centrale che leghi tutti gli aspetti del business digitale. Le aziende si impegneranno per connettere i propri ecosistemi digitali e fisici per supportare le operazioni di livello mondiale. Ma se si dovesse verificare anche l’utilizzo di diversi cloud, si dovrebbe adottare anche un’appropriata struttura di gestione cloud fin dal principio per evitare comprensibili problemi di corenza nel management.

    7. Era dell’Interconnected Commerce
    Il mondo dei pagamenti sta affrontando un profondo cambiamento. La penetrazione progressiva e accelerata di smartphone e l’accesso mediante servizi web sostengono una diffusione sempre più ampia dell’e-commerce e dell’m-commerce. L’approccio dei silos propietari, che è stata la regola per la fruizione dei servizi di pagamento, inizia ad essere abbandonato in favore di nuove tecnologie e modelli di business che si trovano a metà tra i pagamenti e lo shopping. Contemporaneamente, la decentralizzazione delle tecnologie per i servizi di pagamento sta aumentando il valore per i retailer, dato che adesso possono scegliere la piattaforma più adatta alle proprie attività che dovranno essere interconnesse e cloud-enabled, con una connettività affidabile, sicura e istantanea per essere competitiva. Un intero universo di shopping e pagamenti interconnessi genererà nuove opportunità per integrare pagamenti, shopping, dati e marketing, consentendo così nuove soluzioni e partnership.

    Per approfondimenti: Equinix

    Tags:

    • Digital Academy per le professioni digitali

      cultura digitale

      Fastweb Digital Academy prepara alle professioni digitali. I corsi, rivolti ai giovani tra i 20 e 35 anni, saranno gratuiti per chi supera le selezioni. Nell’anno accademico 2016-2017 saranno formati 1.000 giovani in una scuola che sposa esperienza, programmazione, uso di nuove tecnologie e macchinari per ricostruire, in quella che fu una fabbrica milanese, la nuova generazione dei mestieri digitali, grazie alla partecipazione di esponenti dal mondo dei Fab Lab e dei Makers, del gaming e della pubblicità digitale in una esperienza collettiva, di condivisone e di sapere locale.

      (more…)

      Tags:

      • Formarsi in Bottega: come girare video social

        Formarsi in Bottega social network

        Formarsi in Bottega” fornisce strumenti e tecniche di comunicazione per promuovere da sé la propria attività. Attraverso una serie di workshop dal taglio pratico (2 o 3 ore) offre spunti utili per incrementare la propria visibilità in modo semplice e veloce. Il calendario è ricco e variegato. Il 28 settembre , ad esempio, si spiega come “Girare video per i social network“.

        (more…)

        Tags:

        • Fastweb e TIM per una nuova rete in fibra ottica

          banda larga

          Fastweb e TIM hanno avviato una partnership strategica finalizzata alla costruzione di una rete FTTH (Fiber to the Home) capace di garantire velocità di almeno 1 Gigabit al secondo. I lavori di costruzione dell’infrastruttura e di posa delle fibre saranno realizzati attraverso una joint venture co-partecipata dalle due aziende rispettivamente al 20% e all’80% con l’obiettivo di collegare in fibra ottica 3 milioni di unità abitative nelle principali 29 città già coperte in FTTC (Fiber to the Cabinet) entro il 2020, per un investimento complessivo previsto di 1,2 miliardi di euro.

          (more…)

          Tags:

          • Fastweb 200 Mega in 24 città

            Fastweb

            Fastweb annuncia di aver raggiunto le prime 24 città con la propria rete in fibra ottica fino a 200 Megabit al secondo. Attualmente Fastweb offre servizi Internet in fibra a 10 milioni di famiglie e imprese, in circa 200 città, di cui oltre 7 milioni con la propria rete in fibra (tecnologia Fiber to the home e Fiber to the cabinet). La società è impegnata nell’espansione della propria rete al 50% della popolazione, cioè 13 milioni di famiglie e imprese in 500 città, entro il 2020, e nel raddoppio della velocità di Internet in download fino a 200 megabit al secondo su tutta la rete.

            (more…)

            Tags: