Archivio tag: cartelle esattoriali

  • Rottamazione cartelle: rateizzazione per gli esclusi

    Rateizzazione

    La rottamazione delle cartelle volge al termine. Una volta completata, le casse erariali si saranno arricchite di circa 7 miliardi di euro. Tuttavia i soggetti rimasti fuori sono tanti. Troppi. Ed è per questo che il Governo ha fiutato l’opportunità di rimpinguare ancora una volta le casse. Lanciando l’operazione “rottamazione cartelle bis”. Ma, anche in questo caso, qualcuno rimarrà inevitabilmente fuori. Per questi soggetti c’è sempre la rateizzazione delle cartelle.

    (more…)

    Tags:

    • Notifica avvisi di accertamento e cartelle

      Anno ricco di novità sul fronte della riscossione, dell’accertamento e pagamento delle cartelle. Il DL 193/2016, infatti, è intervenuto in maniera efficace stabilendo lo scioglimento di Equitalia (con contestuale trasferimento di tutte le attività al nuovo ente chiamato Agenzia delle Entrate – Riscossione) e introducendo importanti modifiche in tema di riscossione nonché in merito alle modalità di notifica di avvisi di accertamento e cartelle di pagamento.

      (more…)

      Tags:

      • Rottamazione cartelle, guida in pillole

        Cartelle esattoriali

        Con le cartelle esattoriali si chiude. Ma non chiamiamolo condono, qualcuno potrebbe offendersi. Meglio dare un nome più soft: sanatoria potrebbe andare bene? Niente sanzioni, né interessi di mora o di dilazione. Alla faccia dei contribuenti onesti che in questi anni, aiutati dai piani di dilazione, hanno onorato il proprio debito. Eppure è vietato chiamarlo condono perché, spiegano, rimangono dovuti la quota capitale, gli interessi per ritardata iscrizione a ruolo e l’aggio esattoriale. Oltre, naturalmente, alle eventuali procedure esecutive. Ma vediamo di conoscere i tributi e i soggetti interessati.

        (more…)

        Tags:

        • Equitalia: novità 2016

          EquitaliaRateizzare le cartelle Equitalia è più facile e veloce se gli importi sono contenuti. Fino a 50.000 euro, infatti, il contribuente non avrà alcuna attesa tra la presentazione dell’istanza e la concessione del piano di dilazione. E’ questo quanto affermato dal numero uno di Equitalia, Ruffini, in un recente intervento alla Camera. Attenzione, però, il contribuente non deve essere decaduto da un precedente piano di rateizzazione.

          (more…)

          Tags: