Archivio tag: aziende

  • Organizzare l’azienda con missione e obiettivi

    MissioneAll´interno di un´organizzazione aziendale è bene, nonché di fondamentale importanza per il successo dell´impresa stessa, che gli obiettivi siano individuati chiaramente e condivisi poiché rappresentano il punto di riferimento per ogni decisione da prendere.

    Gli obiettivi li possiamo considerare come un insieme ordinato di regole e principi fra i quali spicca chiaramente la missione dell’azienda.

    Con il termine missione aziendale, comunemente chiamata mission, si intende il progetto riferito ad un lungo periodo che l´azienda si pone e che ne delimita il campo di azione collocandola in una specifica nicchia di mercato. Non è obbligatorio che la mission una volta definita debba restare immutata nel corso degli esercizi. Si pensi infatti alla ditta Alfa S.p.A. che nel corso degli anni sceglie di abbandonare la produzione dei floppy disc in quanto divenuto un mercato improduttivo per dedicarsi alla produzione di pen-drive.
    (more…)

    Tags:

    • Incentivi all’impiego: i contratti di solidarietà  espansivi

      Incentivi all'impiego: i contratti di solidarietà  espansiviIl contratto di solidarietà  espansivo è un accordo collettivo aziendale stipulato dal datore di lavoro e sindacati aderenti alle confederazioni maggiormente rappresentative sul piano nazionale, che prevede una riduzione stabile dell’orario di lavoro e della retribuzione dei dipendenti in forza e, contestualmente, l’effettuazione di nuove assunzioni al fine di incrementare l’organico.

      Le nuove assunzioni devono essere a tempo indeterminato e non devono determinare una riduzione della percentuale della manodopera femminile rispetto a quella maschile, oppure di quest’ultima quando risulti inferiore. (more…)

      Tags:

      • TARSU: tassa dimenticata dalle imprese!

        TARSU: tassa dimenticata dalle imprese!Molti contribuenti ignorano gli obblighi relativi alla tassa sui rifiuti. Un tributo comunale che devono invece corrispondere tutti, compresi imprese e professionisti.

        I soggetti passivi della TARSU, innanzitutto, devono denunciare al Comune l’occupazione dei locali, redatta sui modelli forniti dai Comuni, ovvero deve contenere tutte le indicazioni stabilite dalla legge.

        Tra queste ricordiamo (nel caso in cui soggetto passivo sia una impresa) le generalità  della persona fisica, società  o altro ente che occupa l’immobile, e quelle dei loro rappresentanti legali; le informazioni su locali e aree, l’ubicazione, la superficie e la destinazione dei singoli locali ed aree.

        Per i locali censiti in catasto nelle categorie A, B e C, la superficie non può in ogni caso essere inferiore all’80% di quella indicata nel certificato catastale; le ripartizioni interne vanno indicate quando le superfici sono soggette a regimi fiscali differenziati. (more…)

        Tags:

        • Cartelli aziendali? Obbligatorio versare la tassa sulla pubblicità 

          Cartelli aziendali? Obbligatorio versare la tassa sulla pubblicità I cartelli che indicano l’itinerario per giungere alla sede di uno stabilimento, impresa o esercizio commerciale sono tassabili? La risposta è positiva, almeno secondo quanto deciso dalla sentenza della Corte di Cassazione del 4 novembre 2009 n. 23383.

          La pronuncia nasce a seguito del ricorso depositato da una società  nei confronti di diversi avvisi di accertamento emessi da un Comune piemontese; l’Amministrazione locale, infatti, contestava all’azienda il mancato pagamento dell’imposta comunale sulla pubblicità , in relazione ad alcuni cartelli collocati sulla strada e indicanti il percorso da seguire per giungere alla sua sede.
          (more…)

          Tags:

          • Funzione di ricerca su Facebook: strumento di Web Marketing?

            Terapia di gruppo su facebook

            Nei mesi scorsi, Facebook ha introdotto una novità  tanto silenziosa quanto importante: il motore di ricerca interno si è totalmente rinnovato, rimpiazzando il vecchio, obsoleto e poco funzionante sistema, che difficilmente restituiva risultati pienamente corrispondenti alle richieste.

            Il nuovo motore nasce anche da un accordo con Bing: il motore di ricerca che Microsoft ha lanciato negli ultimi mesi per fare concorrenza a Google.

            Personalmente, credo che questo nuovo search-engine possa essere considerato – sia dalle aziende che dai singoli – come un ottimo strumento per effettuare ricerche circa la propria web reputation.

            (more…)

            Tags: