Archivio tag: annunci lavoro

  • LinkedIn su iPhone: annunci di lavoro via App

    linkedinLinkedIn ha lanciato una nuova app per iPhone. La piattaforma di recruiting si propone di migliorare il suo prodotto laddove sempre più utenti si concentrano per cercare il lavoro: i dispositivi mobili. Oltre il 40% dei circa 300 milioni di iscritti a LinkedIn utilizza il cellulare per accedere al social network.

    Funzioni web come filtri e salvataggio ricerche saranno replicate nell’app, che prevede anche l’invio automatico degli annunci di lavoro che interessano gli utenti.
    (more…)

    Tags:

    • Lavoro: gli annunci LinkedIn scelti dai giovani

      LinkedInCon l’anno scolastico al termine, LinkedIn ha voluto offrire una panoramica sullo stato del recruiting di giovani e studenti. Maria Ignatova sul blog ufficiale del sociual network professionale, presenta i dati e analizza le interazioni con i datori di lavoro in una infografica.

      Ad oggi ci sono su LinkedIn 39 milioni tra studenti e giovani neo-laureati e la percentuale di quelli che usano LinkedIn per inoltrare la propria candidatura è cresciuta dal 10% del 2013 al 28% del 2014. (more…)

      Tags:

      • Trovare lavoro sui motori di ricerca

        motori di ricerca

        Complice la crisi economica, gli italiani cercano ogni via possibile per trovare un posto di lavoro. Non stupisce più di tanto, dunque, che Internet sia tra i canali preferenziali per chi cerca non solo una nuova occupazione ma anche nuovi idee e spunti per avviare un’attività professionale. Sono dati che emergono da l’indagine “Gli italiani e i motori di ricerca” condotta da Duepuntozero Doxa per Google, con l’obiettivo di comprenderne il ruolo per gli utenti della Rete.

        motori di ricerca, infatti, offrono – a coloro che cercano un lavoro o vogliono rimettersi in gioco – una serie di opportunità che non sempre emergono attraverso una ricerca tradizionale.

        (more…)

        Tags:

        • Annunci lavoro in azienda: ti avvisa LinkedIn

          LinkedIn

          LinkedIn ha lanciato un nuovo spazio per informare gli iscritti sulle posizioni di lavoro aperte all’interno dell’azienda in cui si è impiegati. Tutto nasce dalla consapevolezza che, tra le ragioni per cui molti dipendenti cambiano datore di lavoro, c’è quella della ricerca di maggiori opportunità di avanzamento di carriera. Le aziende, però, sopravvalutano la conoscenza dei programmi di mobilità interna da parte dei dipendenti, che sarebbero disposti a rimanere con lo stesso datore di lavoro se gratificati con un ruolo più consono alle loro competenze.

          (more…)

          Tags:

          • Cerco e offro lavoro, panoramica dei centri per l’impiego

            cpi

            Investimenti scarsi, pochi addetti, sfiducia tra i disoccupati, ridotta efficacia nel trovare lavoro: è la fotografia dei centri per l’impiego italiani scattata da un’indagine comparata condotta da Isfol a livello europeo. In “Lo stato dei servizi pubblici per l’impiego in Europa: tendenze, conferme e sorprese“, Francesca Bergamante e Manuel Marocco analizzano le strutture in base a tre parametri : costi, organizzazione, risultati.

            => Annunci di lavoro, i segreti degli head hunter per farsi assumere

            L’Italia dedica ai Centro per l’Impiego lo 0,03% del PIL (media UE 0,25%): 500 milioni di euro contro gli 8,8 miliardi della Germania e i 5 della Francia. Non solo: se la crisi 2008-2011 ha spinto gli altri paesi ad aumentare le risorse per chi cerca lavoro, in Italia è successo il contrario. Sono poco numerosi anche gli operatori del settore, che non arrivano a 9mila contro i 115mila di Germania e i 49mila in Francia.

            Quanto costa il servizio allo Stato? In Italia la spesa media per il collocamento di una persona è pari a 8.673 euro, a differenza dei 51.100 euro dell’Olanda, i 44.202 della Danimarca, i 21.593 euro della Francia e i 15.833 euro della Germania.
            (more…)

            Tags: