• Opus One incorona Trend Micro regina delle soluzioni antispam

    Opus One chiama, Trend Micro risponde. In seguito a una recente indagine è emerso come la soluzione della Trend Micro anti-spam multi-tier abbia registrato risultati eccezionali. Il 97,63% dei messaggi indesiderati è stato cancellato, ma non solo: il sistema ha registrato anche un numero bassissimo di falsi positivi. Il test sul prodotto è stato svolto da Opus One, che ha analizzato il funzionamento del motore antispam.

    Il robusto engine incorpora tecniche anti-spam multiple che permettono di bloccare la maggior parte delle minacce prima che raggiungano la nostra casella di posta.

    È stato dedicato ampio spazio a quella che è la protezione dall’Image SPAM ed è stato integrato un sistema in grado di rilevare URL potenzialmente dannosi contenuti in una mail. Si evita in questo modo di incorrere nelle tecniche “incrociate” che vedono le utenze vittime non solo di SPAM ma anche di phishing o malware.

    (more…)

    • Il worm ti aiuta a spegnere il PC

      w32msnhideoptionsaworm.gif

      Continua la diffusione di worm tramite la posta elettronica e i software di messaggistica istantanea. Questa volta il malware in questione si chiama MSNHideOptions.A.worm e attraverso alcuni messaggi di errore avvisa l’utente che il suo PC è stato infettato.

      In pratica i messaggi visualizzati sono i seguenti:

      1.Questo è accaduto per la tua curiosità… perchè hai cercato di vedere la mia foto
      Virus.

      2.Questo sistema sta per essere spento. Salvare tutte le operazioni in corso e chiudere tutti i programmi. Tutto il lavoro non salvato verrà perso.

      (more…)

      • PayPal offre un dispositivo per generare password

        Visto che non sono state poche le critiche nei confronti dei meccanismi di pagamento online e visto che PayPal stessa si è vista mal volentieri al centro di cicloni informatici, è recentemente venuto alla luce un progetto che garantirebbe agli utenti un grado di sicurezza superiore.

        PayPal (che è uno dei meccanismi che hanno dato una spinta ad eBay), infatti, offre una sorta di token in grado di generare in modo automatico le password da utilizzare per gli acquisti online.

        L’algoritmo di generazione delle password è un successore di quello che nel Febbraio di quest’anno venne presentato alla RSA Security conference ed è in grado di generare un numero di sei cifre pseudo-casuale ogni trenta secondi. Tale numero può essere autenticato attraverso il servizio di VeriSign’s Identity Protection.

        (more…)

        • Briz.X: il trojan intelligente

          In origine era conosciuto come Briz.A e veniva utilizzato dai cyber criminali per diffondere Trojan su Internet. Ora è stata scoperta la sua variante X che, pur avendo compiti diversi, risulta comunque molto pericolosa.

          Tale Trojan riesce a rubare un elevato numero di informazioni dai PC infettati, per poi inviarle ad un server dove vengono catalogate sotto forma di file log. In questo lavoro può essere considerato un malware intelligente: le informazioni non vengono incluse nel server alla rinfusa, ma sono catalogate secondo alcune regole di filtraggio (password, username, pin, ecc.).

          (more…)

          • Anche Google "acquista l'antivirus", la scelta cade su GreenBorder

            È stato ufficializzato, qualche giorno fa, l’acquisto, da parte del colosso di Mountain View, di GreenBorder, ecco, dunque, che anche un pilastro fondante dell’informatica mondiale si prepara a dichiarare guerra ai codici malevoli e simili.

            A differenza di quanto accade per gli altri programmi antimalware, GreenBorder non combatte i virus o i malware, ma agisce piuttosto come un firewall che si frappone tra il codice aggressivo e l’applicazione che deve essere protetta.

            Da questo punto di vista si avrebbero anche maggiori tutele per le utenze dal punto di vista della privacy: un meccanismo del genere impedirebbe furti d’identità o di password.

            (more…)