Infrastrutture IT

  • IoT boom in Italia, Smart City ancora indietro

    IoT-And-Mobile

    L’Internet of Things al centro nello sviluppo digitale in Italia con un mercato da 2,8 miliardi di euro nel 2016 (+40%) spinto da applicazioni mobili (+36%) e altre tecnologie (+47%). Sono alcuni dei risultati della ricerca dell’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano.

    (more…)

    Tags:

    • Ransomware: FIGHTing BACK

      Sicurezza

      Non sembra volersi arrestare l’ondata di attacchi basati sul malware Ransowmare, che ha avuto il suo picco nel 2016 e non sembra rallentare in questo 2017. Dati alla mano, si evidenzia una crescita impressionante da 3,8 milioni del 2015 a 638 milioni nel 2016 (Fonte Sonicwall). (more…)

      Tags:

      • Industry 4.0 al Microsoft Forum 2017

        Microsoft House

        Al Microsoft Forum 2017 (8 marzo, MiCo di Milano) si parla di innovazione, frontiere del digitale e soluzioni per fare sistema. Imprenditori, business leader e istituzioni a confronto sulle prospettive dell’Industry 4.0.

        Convegno d’apertura con Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia, assieme ad Alec Ross (“The Industries of the Future”) per parlare di sviluppi tecnologici nel contesto socio-economico e sulle implicazioni dei nuovi trend.

        (more…)

        Tags:

        • TIM, spazio alle reti ultra broadband

          TIM

          Nel suo Piano Strategico  2017 – 2019, Telecom Italia ha inserito forti investimenti nelle reti ultra broadband. A fine 2019, TIM stima una copertura di oltre il 99% per la LTE (4G) e del 95% per la fibra ottica. E a fine Piano saranno 50 le maggiori città con connessione fino a 1Gbit.

          (more…)

          Tags:

          • Nuove minacce digitali, chi ci difende

            Malware

            Solitamente, le minacce digitali non conoscono tregua e seguono una tendenza crescente per frequenza ed estensione dell’attacco, fino ad arrivare a quelle campagne che si distinguono anche in relazione all’entità del danno. In un panorama in continua evoluzione in cui la minaccia viene definita “liquida” dagli stessi organi di intelligence, arrivano in aiuto tutti i bollettini periodici di aggiornamento diffusi dalle aziende di cybersecurity che studiano il comportamento dei malware e spesso divulgano anche software apposito per la rilevazione, rimozione e sanitizzazione del computer infettato. Poco possono, tuttavia, per le ingenuità degli utenti, specialmente in relazione alle password. Le aziende, invece, passano al contrattacco e si dotano di figure apposite, assumendole in pianta stabile nel loro organico. (more…)

            Tags: