Normativa

  • Google News dice addio agli editori spagnoli

    Google News

    BigG spegne Google News in Spagna dal 16 dicembre. La clamorosa scelta è diretta conseguenza della nuova legge sul Copyright che prevede il pagamento di un corrispettivo agli editori per le notizie aggregate, che compaiono sotto forma di anteprima nei motori di ricerca. La normativa entra in vigore in Spagna il primo gennaio 2015, comportando per Google la non sostenibilità economica del servizio di News.
    C’è da chiedersi però cosa avrebbero preferito gli editori, considerato il vuoto di visibilità web che la chiusura di Google News Spagna comporta.

    (more…)

    Tags:

    • Demansionamento: quando è possibile affidare compiti inferiori

      LavoratoriQuella del demansionamento è una questione abbastanza spinosa e che rischia di generare dispute e contrasti tra datore di lavoro e lavoratore. Quest’ultimo infatti considera il demansionamento un atto di mobbing e rifiuta qualsiasi incarico vada al di sotto delle proprie aspettative. Eppure, però, dietro un demansionamento possono nascondersi diverse giustificazioni. Le prevede, specificamente, l’attuale normativa. E dal Jobs Act arriva una grossa novità: potranno essere demansionati i lavoratori nei casi di ristrutturazione o riconversione aziendale.

      (more…)

      Tags:

      • Canone RAI in bolletta elettrica per tutti

        Canone Rai

        Il Canone RAI si pagherà quasi certamente con la bolletta energetica e non riguarderà le seconde case. Probabilmente non si farà in tempo ad agire attraverso un emendamento alla legge di stabilità in Senato – come aveva anticipato il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli, ai microfoni di Radio 24 – ma per la rivoluzione del finanziamento della TV di Stato è solo questione di tempo.

        (more…)

        Tags:

        • Nuovo Regime dei Minimi in Legge di Stabilità: la scheda

          leggestabilitàpi

          Una semplificazione degli adempimenti, nuove modalità per calcolare l’imponibile, un’aliquota alzata dal 5% al 15%, niente più limiti temporali per restare nel Regime dei Minimi: sono le principali novità previste dalla riforma di questa forma di tassazione forfettaria inserita nella Legge di Stabilità. A regolamentare il nuovo Regime dei Minimi è l’articolo 9 della manovra. Le principali novità rispetto ai precedenti regimi forfettari, che vengono sostituiti dalla nuova norma, sono l’aliquota fiscale, che sale dal 5 al 15%, il limite al volume d’affari, differenziato per le varie categorie di partite IVA, il modo di calcolare l’imponibile, in base a coefficienti specifici, senza più deducibilità delle spese, la possibilità di restare nel regime fino a quando si mantengono i requisiti, senza limiti temporali fissi. L’aliquota del 15% sostituisce IRPEF, addizionali, IRAP e IVA.

          (more…)

          Tags: