Contabilità e Fisco

  • PIR per finanziare le PMI italiane

    I Piani Individuali di Risparmio (PIR) sono lo strumento finanziario che nei prossimi anni, potrebbe permettere di ottenere importanti flussi di cassa per finanziare le proprie attività.
    Secondo una ricerca Intermonte Sim, si stima che da oggi al 2021 potranno raccogliere investimenti per oltre 67 miliardi di di euro, di cui quasi 10 destinati all’equity delle società di media e piccola capitalizzazione.

    (more…)

    Tags:

    • F24 oltre mille euro: le nuove opzioni

      Modello F24

      Sono cambiate le regole per l’uso del modello F24 in relazione ai contribuenti senza partita IVA. Il decreto legge 193/2016 consente ora di eseguire versamenti di imposta con modello F24 cartaceo anche quando l’importo da versare, in assenza di compensazioni, è pari o superiore a 1.000 euro.

      (more…)

      Tags:

      • Semplificazione fiscale: novità 2017

        Semplificazioni fiscali

        Fisco in pausa nel periodo compreso tra il 1° agosto e il 4 settembre di ogni anno. Sono queste le novità in materia di semplificazione fiscale introdotte dal D.L. 193/2016. In particolare l’articolo 7-quater, commi 16 e 17 prevede la sospensione dei termini per la trasmissione di documenti e informazioni richiesti dall’Agenzia delle Entrate o da altri enti impositori e dei termini di trenta giorni previsti per il pagamento delle somme dovute a seguito dei controlli automatici, dei controlli formali e della liquidazione delle imposte sui redditi assoggettati a tassazione separata.

        (more…)

        Tags:

        • Spesometro, scadenze e invio dati fatture

          Spesometro

          Due scadenze (semestrali) nel 2017 e quattro scadenze (trimestrali) a partire dal 2018. È questo, in sintesi, il calendario delle scadenze del nuovo spesometro recentemente introdotto dal Dl 193/2016 convertito, con modificazioni, dalla legge 1 dicembre 2016, n. 225. L’adempimento è per tutti i soggetti passivi ai quali è fatto obbligo di trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse nel trimestre di riferimento e di quelle ricevute e registrate.

          (more…)

          Tags:

          • Dichiarazione integrativa: più tempo per le correzioni

            Split-payment

            Termini di presentazione della dichiarazione integrativa a favore più lunghi grazie alle modifiche introdotte dall’articolo 5 del Dl 22/10/2016, n. 193 ai commi 8 e 8-bis del DPR 322/1998 e all’articolo 8 del DPR 22 luglio 1998, n. 322. Coinvolte dal processo di modifica sono le dichiarazioni dei redditi, dell’Irap e dei sostituti d’imposta, per le quali è possibile presentare la dichiarazione a favore anche oltre il termine prescritto per la dichiarazione relativa al periodo d’imposta successivo, nonché la dichiarazione annuale Iva, la cui integrazione può avvenire entro il periodo di imposta successivo. (more…)

            Tags: