Contabilità e Fisco

  • Dichiarazione integrativa: più tempo per le correzioni

    Split-payment

    Termini di presentazione della dichiarazione integrativa a favore più lunghi grazie alle modifiche introdotte dall’articolo 5 del Dl 22/10/2016, n. 193 ai commi 8 e 8-bis del DPR 322/1998 e all’articolo 8 del DPR 22 luglio 1998, n. 322. Coinvolte dal processo di modifica sono le dichiarazioni dei redditi, dell’Irap e dei sostituti d’imposta, per le quali è possibile presentare la dichiarazione a favore anche oltre il termine prescritto per la dichiarazione relativa al periodo d’imposta successivo, nonché la dichiarazione annuale Iva, la cui integrazione può avvenire entro il periodo di imposta successivo. (more…)

    Tags:

    • Ammortamento 140% sui software

      Software

      Maxi-ammortamento al 140% anche per i software acquistati nel 2017. E’ quanto prevede il comma 10 dell’articolo 1 della Legge di Bilancio (L. 232/2016): i soggetti che effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi utili a favorire processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello Industria 4.0 beneficiano di una maggiorazione del costo di acquisizione pari al 40%.

      (more…)

      Tags:

      • Notifica avvisi di accertamento e cartelle

        Anno ricco di novità sul fronte della riscossione, dell’accertamento e pagamento delle cartelle. Il DL 193/2016, infatti, è intervenuto in maniera efficace stabilendo lo scioglimento di Equitalia (con contestuale trasferimento di tutte le attività al nuovo ente chiamato Agenzia delle Entrate – Riscossione) e introducendo importanti modifiche in tema di riscossione nonché in merito alle modalità di notifica di avvisi di accertamento e cartelle di pagamento.

        (more…)

        Tags:

        • Split payment: benefici e difficoltà

          Split-payment

          La legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Stabilità 2015) ha modificato il DPR 633/1972, introducendo l’art. 17-ter, recante il meccanismo dello split payment. In pratica, per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di Stato ed enti pubblici, l’imposta è versata dai questi ultimi: al fornitore verrà pagato il compenso; all’Erario verrà versata l’IVA.

          Lo split payment punta a evitare frodi e incrementare il gettito IVA, ma di fatto ha  comportato grosse difficoltà alle imprese

          (more…)

          Tags:

          • Spesometro e Comunicazioni IVA nel 2017

            Pil

            Le nuove regole contenute nel decreto collegato alla Legge di Bilancio 2017 rappresentano un vero e proprio accanimento fiscale nei confronti di imprese e professionisti. Il Dl 193/2016 introduce, infatti, la scadenza periodica per spesometro e dichiarazioni IVA.

            Così facendo, il legislatore, nel tentare di contrastare l’evasione fiscale, punisce i contribuenti assegnando loro adempimenti insostenibili e che, a conti fatti, non portano alcun beneficio al contrasto all’evasione. Le Associazioni dei commercialisti promettono battaglia ma il legislatore sembra voler tornare sui suoi passi.

            (more…)

            Tags: