• Quanto conta la contabilità  industriale in un’azienda?

    Contabilità  industrialeIl processo che studia i fattori interni di gestione e il procedimento di formazione dei costi di un’azienda prende nome di contabilità  industriale e, a differenza della contabilità  generale, non è obbligatoria per le imprese.

    Resta il fatto che tutte le aziende di produzione dovrebbero tenere la contabilità  industriale, per meglio analizzare nel tempo l’evoluzione dei valori che compongono il reddito aziendale e indirizzare la propria impresa verso un comportamento tale da poter incrementare i margini di profitto attraverso una sistematica riduzione dei costi.

    La contabilità  industriale offre i suoi migliori frutti se collegata e coordinata alle attività  di pianificazione e controllo ossia in quel processo di fissazione degli obiettivi aziendali di breve, medio e lungo periodo e nell´indicazione dei mezzi e delle azioni necessarie al raggiungimento di quanto prefissato. In questo contesto trova ampio spazio la formazione del budget, il principale strumento della programmazione aziendale.

    Scopo del budget è quello di prevedere quelli che saranno i risultati dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico al termine dell´esercizio. Solitamente il punto di partenza è individuato nel budget delle vendite ossia la previsione di quanto l´impresa sarà  in grado di collocare sul mercato. Conoscendo il budget delle vendite sarà  più facile realizzare gli altri budget sezionali quali produzione, costi del personale, costi di acquisto e così via.

    Molto importante nel corso dell´esercizio è l´attività  di budgetary control ossia il raffronto dei dati preventivi con i consuntivi al fine di facilitare un processo di feedback ideale alla rimozione di eventuali inefficienze. Solitamente al controllo del budget viene affiancata un´attività  di reporting al fine di rappresentare al meglio, anche con grafici e tabelle, l´andamento aziendale.

    Con il reporting vengono diffusi i dati ai vari livelli aziendali al fine di comunicare in maniera chiara, tempestiva e completa le informazioni sull´impresa per orientare decisioni e azioni da intraprendere.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Quanto conta la contabilità  industriale in un’azienda? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Progesa dice:

      Il progetto Pareto nasce in un contesto in cui, per la gestione dei processi di reporting e performance management, la maggior parte delle piccole-medie imprese e degli studi di consulenza utilizzano fogli elettronici e complessi flussi di dati provenienti da sorgenti diverse.
      Questo approccio causa spesso delle inefficienze legate all´impossibilità  di storicizzare, certificare e condividere le informazioni generate.
      All´interno di questo contesto, Pareto ha l´obiettivo di semplificare i processi di costruzione delle informazioni, di ridurre i tempi di closing e di permettere la nascita di approccio collaborativo tra controller, manager e professionisti, attraverso una piattaforma web-based.

      Pareto è una soluzione multi-azienda che consente di approcciare in modo integrato e sequenziale tutti i processi di realizzazione di report economico-finanziari partendo da una visione complessiva dell´azienda fino ad arrivare all´analisi di specifici oggetti di imputazione.
      I tre moduli del software (Financial Reporting, Controlling e Consolidation) rappresentano i singoli step di un unico processo lineare.
      Grazie alle sue caratteristiche tecniche, basate su tecnologie Web, Pareto si presta a diverse soluzioni di utilizzo: dalla singola azienda che intende gestire i processi di controllo in modo indipendente e condiviso con soggetti esterni, al professionista che vuole creare con i propri clienti un rapporto di condivisione dei report, al gruppo di imprese italiane o estere che necessita di una piattaforma in grado di allineare le strutture di analisi del gruppo.
      Il principale vantaggio consiste nel ridurre al minimo l´impatto economico e organizzativo della tecnologia a favore della modellazione e dell´analisi, perchè se “la maggior parte degli effetti è dovuta ad un numero ristretto di cause”[Pareto] è necessario concentrarsi sui risultati e non più sui processi di costruzione delle informazioni.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *