• Problemi per Norton e Firefox, attenti ai falsi allarmi dell'antivirus

    firefox_norton.jpg

    Avete aggiornato Firefox all’ultima versione e riscontrate dei problemi nel suo funzionamento? Se nel vostro computer girano anche prodotti Symantec, potreste essere incorsi in un falso allarme ormai noto, e già risolto dai tecnici della società di sicurezza.

    Il problema è dovuto al fatto che la cloud community, formata dagli utilizzatori dei software Norton, rileva come nocivi i file sconosciuti, tra cui rientrano quelli installati dall’ultima versione del browser: in particolare, le librerie dll che potrebbero essere segnalate come infette da WS.Reputation.1 sono:

    • freebl3.dll;
    • softokn3.dll;
    • nssdbm3.dll.

    Fortunatamente nel forum della Symantec gli utenti hanno riportato velocemente i loro problemi, o per meglio dire quelli causati dal loro software antivirus, ed è stato quindi possibile istruire la rete cloud a non segnalare più i file infetti.

    Nel malaugurato caso in cui anche voi siate stati “imbrogliati” dal software antivirus, avete due strade da seguire: la prima consiste semplicemente nella procedura segnalata nel primo link, e quindi nel ripristino dei file posti in quarantena; la seconda, invece, prevede la disinstallazione completa di Firefox, e la sua successiva reinstallazione.

    Come spesso accade le tecnologie più recenti si rilevano non immuni da problemi, e quasi sempre bisogna tornare alle vecchie maniere per risolvere le difficoltà che ne derivano: credete che i produttori pongano poca attenzione nei loro sistemi, prima di metterli in commercio? Oppure, più semplicemente, bisogna rassegnarsi a queste complicazioni e prevedere, anche per il futuro, la sempre presente sorveglianza da parte di persone in carne e ossa?

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Problemi per Norton e Firefox, attenti ai falsi allarmi dell'antivirus inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *