• Bonus ricerca: come benficiare del credito d’imposta

    Bonus ricerca: come benficiare del credito d'impostaCon il provvedimento del 9 settembre del direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono state fornite le indicazioni per beneficiare del credito d’imposta introdotto dal decreto sviluppo a sostegno delle imprese che finanziano, negli anni 2011 e 2012, progetti di ricerca scientifica in Università ed enti pubblici o in altre strutture idonee a ricevere i contributi.

    Il bonus, utilizzabile in compensazione mediante il modello F24, è pari al 90% dei maggiori costi sostenuti a favore della ricerca rispetto alla media del triennio 2008-2010. L´importo va ripartito in tre quote annuali ed è spendibile dal giorno dopo la realizzazione dell´investimento incrementale.

    Il provvedimento dell’Agenzia delle entrate chiarisce che l´accesso al credito non entra in conflitto con la piena deducibilità  delle spese effettuate dalle imprese per l’attività  di ricerca che rimane integralmente applicabile.

    Infine, l´incentivo introdotto dal decreto sviluppo ricomprende il credito d´imposta per la ricerca e lo sviluppo disciplinato dall´articolo 1, comma 25, della legge 220/2010, la c.d. legge di stabilità  del 2010.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Bonus ricerca: come benficiare del credito d’imposta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *