• WebSiteSpark, la scintilla Microsoft che accende il business dei professionisti Web

    WebSiteSpark, la scintilla Microsoft che accende il business dei professionisti Web“Sono tempi bui, e tutto quello che riusciamo a realizzare per far ripartire il business è il benvenuto”, questo il succo del discorso di Anders Nilsson, Direttore Divisione Developer and Platform Evangelism di Microsoft Italia, per presentare l’inedita offerta WebSiteSpark, iniziativa dedicata ai professionisti del Web, per offrire nuove opportunità  di business e sviluppo.

    Nasce per le Web agency e i consulenti di sviluppo Web, piccole realtà  con meno di 10 dipendenti, interessando marginalmente anche gli hoster.

    Si tratta di un programma mondiale, in cui l’Italia entra direttamente al momento del lancio. Nel nostro Paese la realtà  consolidata delle Web agency è quella delle piccole compagnie, che si occupano principalmente di sviluppare il sito con l’hosting gestito da terze parti.

    L’iniziativa è pensata per creare una rete di partner per consentire alle agenzie web e ai lori potenziali clienti di incrementare i rispettivi business. Lo scopo primario di Microsoft è facilitare l’accesso alla Microsoft Web Platform, con un costo in pratica pari a zero, alla web agency tocca solo un fee simbolico di 100 dollari all’uscita del programma dopo tre anni.

    Nei dettagli il programma WebSiteSpark offre ai professionisti del web software e soluzioni Microsoft, training e supporto, oltre ad assisterli nella loro crescita portando nuove opportunità  di business attraverso la rete consolidata di partner.

    L’accesso è facile, attraverso Microsoft o il network di partner privilegiati: Aruba, MC Link, KPN Quest (destinati a crescere). Riguardo quest’ultimi, Microsoft si impegna ad aiutare gli hoster ad acquisire siti attraverso le web agency, instaurando così un doppio canale di comunicazione.
    Allo scadere dei 3 anni l’agenzia Web può decidere di uscire dal programma, o rimanere all’interno con un’offerta vantaggiosa per acquisire l’intero pacchetto a 999 euro, oppure 99 euro per licenza per singolo processore di Windows Server.

    Il pacchetto completo cui le aziende possono accedere comprende: tre licenze per Microsoft Visual Studio 2008 Professional Edition, due licenze per Microsoft Expression Web 3 e una per Microsoft Expression Studio 3; quattro licenze di produzione per processore per Microsoft Windows Web Server 2008 o R2 (se disponibile) e altrettante per Microsoft SQL Server 2008 Web Edition; il pannello di controllo del sito Web Premium di terzi (DotNetPanel).

    Già  con tale pacchetto software l’offerta si presenta come più che conveniente, con un risparmio non indifferente in termini d’investimento iniziale per passare in toto a Microsoft.
    Una convenienza che si configura anche di elevata qualità  se si considera il supporto professionale e il training relativo, infatti, nel caso di passaggio alla piattaforma Microsoft Web non sono da sottovalutare tempo e risorse investite per acquisire la piena padronanza dell’ambiente di sviluppo. Sono inclusi due interventi di supporto tecnico per azienda; accesso al supporto della community attraverso i contatti con i network ed hosting partner; accesso illimitato a newsgroup gestiti tecnicamente su MSDN; supporto illimitato per problemi non tecnici.

    Il programma Spark è immediatamente operativo in termini di software e supporto tecnico, a partire dalla fine dell’autunno sarà  attiva anche l’area dedicata supportata da attività  di Marketing di Microsoft, per aiutare le aziende a mettersi in contatto con potenziali clienti.

    Se vuoi aggiornamenti su WebSiteSpark, la scintilla Microsoft che accende il business dei professionisti Web inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *