• Irlanda: opportunità  di business per il Made in Italy

    L’Irlanda è al primo posto in Europa per possibilità  di business, un Paese aperto agli scambi commerciali e vera “Trading Nation” all’interno dell’Unione Europea, in grado di offrire opportunità  di crescita per le aziende italiane sempre più soffocate dalla crisi.
    A sottolinearlo è la FIBI, Federation of Italian Business in Ireland, l’associazione che mette in contatto le aziende italiane con gli operatori economici irlandesi.
    E i numeri vincenti, a detta della FIBI, sembrano esserci tutti.

    Con un incremento degli investimenti stranieri del 30% nel solo 2011, l’Irlanda si conferma il Paese con le più basse imposte sui redditi di impresa, la popolazione più giovane d´Europa (età  media 25 anni), tasso di inflazione più contenuto di tutta l’Unione Europea, costi di affitti, personale e immobili in costante diminuzione già  da qualche anno, e, infine, una politica fiscale basata sulla progressiva diminuzione della pressione fiscale, al fine di attirare o trattenere i capitali e favorire gli investimenti.

    Tra i settori che mostrano maggiori opportunità  di crescita grazie ad investimenti esteri: Informatica e ICT, Chimica e Farmaceutica e Finanza e Agroalimentare.
    Ben 9 tra le prime 10 aziende farmaceutiche al mondo hanno sede a Dublino, le prime 10 del settore Internet, il 50% delle banche mondiali e 8 tra le top 10 società  tecnologiche.
    Nel 2011, il settore Food & Beverage ha visto crescere le importazioni in Irlanda del 9%, per un valore di 5 miliardi di euro.

    Le aziende italiane che desiderano entrare in questo mercato possono rivolgersi direttamente alla FIBI – associazione di operatori economici italiani ed irlandesi con sede a Dublino – nata allo scopo di: favorire lo sviluppo delle aziende italiane sul mercato irlandese e gli scambi commerciali tra Italia e Irlanda; mettere le aziende in contatto con gli operatori economici irlandesi.

    Per inoltrare la richiesta d´associazione alla Federation of Italian Business in Ireland è possibile scaricare il modulo di adesione e consegnarlo nella sede FIBI o inviarlo a info@fibiltd.com.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Irlanda: opportunità  di business per il Made in Italy inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *