• Smartphone in Italia, dal 2014 al giro di boa

    emarketersmartphone.jpgGli utenti smartphone continuano a crescere in modo progressivo tanto che nel 2017 sfioreranno quota 50% del mercato globale. Sono le ultime stime di eMarketer, che evidenzia il diverso grado di sviluppo nelle varie aree del mondo.

    => Guarda Fatti smart! Video del Garante spiega la Privacy su Mobile

    L’Europa è destinata nei prossimi anni a salire ai vertici del mercato smartphone con tassi di penetrazione in alcuni casi pari a quasi il 100%.

    Il rapporto mostra che 7 dei primi 10 Paesi con la maggiore diffusione di smartphone saranno europei con la Norvegia al primo posto seguita da Danimarca, Olanda, e Svezia, Finlandia, sesta nella futura classifica, Regno Unito, settimo e Germania nona.

    Nella top ten delle nazioni a più alto tasso di penetrazione ci saranno anche paesi non europei come Corea del Sud (5), Australia (8) e il Giappone (10). Dietro gli Stati Uniti piazzati all’undicesimo posto.

    => Leggi del boom per il Mobile Internet

    Attualmente il tasso globale di penetrazione degli smartphone resta al di sotto di un terzo ma in molti mercati la soglia del 50% è stata superata. Alla fine del 2012 sei paesi hanno superato questo traguardo e gli analisti di eMarketer parlano di un effetto domino innescato in alcune regioni dove l’uso degli smartphone diventerà  la norma.

    L’Europa guidata dai paesi nordici sarà  sempre più il centro mondiale del mercato smartphone e nel 2014 anche Germania, Francia, Italia e Spagna passeranno il punto di non ritorno della percentuale di penetrazione del 50%.

    Se vuoi aggiornamenti su Smartphone in Italia, dal 2014 al giro di boa inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *