• Internazionalizzazione PMI: bando in Lombardia

    Imprese all'esteroE´ operativo dallo scorso 5 marzo il nuovo bando denominato Voucher per l´internazionalizzazione e la promozione all´estero delle micro, piccole e medie imprese lombarde 2013.

    => Leggi incentivi e consigli sull’internazionalizzazione

    Si tratta, in pratica, di un fondo di euro 5.864.000 destinato a sostenere le imprese lombarde nell´attività  di internazionalizzazione.
    Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

    Internazionalizzare le imprese lombarde e favorirne la promozione all´estero. E´ l´obiettivo del voucher attivo dallo scorso 5 marzo e dedicato a micro imprese e Pmi che vogliono avviare processi di internazionalizzazione e intendono aprirsi al commercio internazionale. Le imprese, in questo modo, avranno un sostegno nell´acquisto di servizi di consulenza e assistenza per l´estero e la partecipazione a missioni economiche e fiere internazionali.

    => Scopri MOOVE: piattaforma 2.0 per l’internazionalizzazione

    Il bando è promosso dalla Regione Lombardia. Beneficiarie sono le imprese lombarde che rientrano nella definizione di micro, piccola o media impresa.

    Devono avere sede legale o sede operativa in una provincia lombarda ed essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio lombarda territorialmente competente, essere attive e in regola con il pagamento del Diritto Camerale Annuale, avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui alla Legge 626/94 e successive modificazioni e integrazioni, non trovarsi in difficoltà  secondo la normativa vigente, non aver ricevuto sulla stessa iniziativa altri contributi pubblici per le spese oggetto del finanziamento, non trovarsi in nessuna delle altre situazioni ostative relative agli aiuti di stato dichiarati incompatibili dalla Commissione europea.

    => Consulta i contributi per i Consorzi internazionalizzazione

    Le domande possono essere presentate per tre differenti misure:

    • Misura A: servizi di consulenza e supporto per l´internazionalizzazione;
    • Misura B: partecipazione a missioni economiche all´estero in forma coordinata;
    • Misura C: partecipazione a fiere internazionali all´estero, in forma individuale o in forma aggregata.

    Il valore del Voucher varia in base alla tipologia e all´area geografica di intervento e prevede un minimo di euro 1.200 e un massimo di euro 3.000.

    Le domande devono essere presentate telematicamente tramite il sito web Finanziamenti On line – Accordo di Programma.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Internazionalizzazione PMI: bando in Lombardia inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Articolo davvero interessante, offre una differenziazione tra le imprese e approfondimenti utili per le PMI che intendono presentare domanda.

    2. Enrico Furia dice:

      L’internazionalizzazione delle imprese è ben altra cosa. Questi bandi favorisocono l’esportazione. Dal punto di vista giuridico un cliente estero è perfettamente uguale ad uno nazionale, mentre una impresa internazionalizzata è decisamente diversa da una nazionale.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *