• Iva, fisco e contabilità  del distacco del personale

    DistaccoSono numerose le aziende che distaccano il proprio personale presso altre società . Si tratta, in pratica, di una soluzione in cui una società  cede una parte dei propri lavoratori dipendenti a terzi per lo svolgimento di una specifica commessa o per un determinato periodo di tempo. In tale ambito è bene osservare l´operazione sotto il profilo dell´Imposta sul Valore Aggiunto nonché sotto i profili fiscale e contabile.

    In linea di massima non c´è Iva solo nel caso in cui la controprestazione del distaccatario consiste nel rimborso di una somma pari alla retribuzione e agli oneri previdenziali e contrattuali sostenuti dal distaccante. E´ questa la decisione della Cassazione con sentenza n. 23021 dello scorso 7 novembre.

    Si pensi, ad esempio, ad un accordo tramite il quale l´azienda Alfa S.r.l. distacca il proprio personale presso la Beta S.n.c. la quale si impegna a rimborsare tutte le spettanze retributive e accessorie attribuite o maturate dai dipendenti comprensive di oneri previdenziali, assistenziali e assicurativi a carico del datore di lavoro.

    Ebbene, in tal caso, se la Beta S.n.c. provvede a rimborsare il costo esatto sostenuto da Alfa S.r.l., l´operazione non risulta rilevante ai fini Iva. Diversamente, se il rimborso avviene in misura superiore (o, paradossalmente, inferiore) l´operazione risulta interamente rilevante ai fini Iva.

    Sotto il profilo contabile i costi sostenuti dalla Alfa S.r.l. per i lavoratori distaccati rappresentano “Spese per il personale” mentre il rimborso effettuato da Beta S.n.c. rappresenta un ricavo da imputare alla voce del conto economico “A.5 – Altri ricavi”. Di contro, la ditta Beta S.n.c. dovrà  rilevare in prima nota le spese rimborsate alla ditta Alfa S.r.l. come “Costi per servizi”.

    Dal punto di vista fiscale, invece, il ricavo in capo al distaccante è tassato ai fini Ires mentre risultano deducibili sia i costi da questi sostenuti sia quelli in capo al distaccatario. Per concludere, ai fini Irap il costo per i lavoratori in capo al distaccante è irrilevante mentre risulta tassato il costo sostenuto dal distaccatario.

    Se vuoi aggiornamenti su Iva, fisco e contabilità  del distacco del personale inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *