• Upgrade da Windows Vista a Windows 7: soluzione al loop infinito

    windows7.jpg

    Il nuovo sistema operativo Windows 7 è uscito solo da pochi giorni ma il clima di festa iniziale si è già esaurito con i primi report di gravi problemi nella fase di upgrade automatico da Windows Vista a Windows 7.

    Il nuovissimo gioiello prodotto dalla società di Bill Gates era nato con l’idea di risolvere tutte le perplessità e i problemi di prestazioni che Vista aveva portato a moltissimi utenti. Ci si attendeva quindi una fase di testing molto robusta per avere un prodotto che fosse affidabile e amato perlomeno quanto il vecchio Windows XP.

    Purtroppo il passaggio di consegne da Vista a Windows 7 sembra non vada liscio. Moltissimi utenti infatti hanno deciso di acquistare l’upgrade del sistema operativo di Microsoft, ma si sono ritrovati nel mezzo di un loop infinito che non consente di portare a termine l’operazione di upgrade iniziata.

    Il problema era stato già segnalato a luglio sulla rete Microsoft, ma sembra che il colosso di Redmond abbia ancora una volta sottovalutato il problema e lasciato passare qualche bug residuo anche nelle copie in produzione.

    Microsoft suggerisce adesso una procedura di emergenza per far completare l’upgrade a Windows 7:

    1. Inserire il DVD di Windows 7 nel lettore;
    2. Uscire dalla procedura di installazione del sistema operativo e ritornare su Windows Vista;
    3. Cliccare Start > Tutti i Programmi > Accessori e spostarsi con il mouse sull’icona di “Prompt Commandi”. Premere il tasto destro per avviare il programma come amministratore;
    4. Ipotizzando che il lettore DVD del proprio PC in cui c’è il DVD di Windows 7 corrisponda alla lettera drive D:, scrivere nella riga che appare: D:bootBootsect.exe /NT60 All;
    5. Riavviare il PC. Inserire nuovamente il DVD di Windows 7. Dare ora inizio alla procedura di upgrade.

    Questa procedura dovrebbe aiutare a risolvere il problema del loop infinito e far finalmente comparire il tanto agognato logo di Windows 7 sui PC di tutto il mondo.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Upgrade da Windows Vista a Windows 7: soluzione al loop infinito inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Daniele dice:

      Salve a tutti, sono un ragazzo dove ha lavorato in questo campo e per mia esperienza consiglio di fare un’installazione pulita di WINDOWS 7 dove non porta ulteriori problemi. Sarà una procedura noiosa ma è la + tranquilla.

    2. ziomaul dice:

      Consiglio anch’io un istallazione pulita MA soprattutto occhio al driver perchè spesso non funzionano ancora bene (fate il backup SEMPRE è pericoloso all’inizio) e costringe ad ritornare indietro dopo pochi giorni.

      Ciao

    3. m dice:

      Intanto Ubuntu gode e rotola.

    4. andrea dice:

      io ho vista e vorei fare upgrade a seven ma ho un dubbio se eseguo l’aggiornamento perdo i programmi installati e quindi mi tocca reinstallarli?

    5. duilio dice:

      ma perchè devo pagare un so che in teoria risolve le molteplici schifezze di vista? perchè fare pagare agli utenti i bug microsoft?io windos7 non lo comprerò mai per principio e per l’uso poco frequente dei pc..

    6. Fabio dice:

      #4 : No, l’aggiornamento serve proprio a quello.

      #1 : Meno male che cellohai detto tu che sei espertone.

    7. Giuseppe dice:

      Vi do un consiglio a tutti sono anni che utilizzo windows e c’e ne sempre una provate a passare a mec e poi vedrete se tornate indietro…

    8. David dice:

      #7 : Il solito…Scritto in quel modo poi non rende bene credimi.

      Io utilizzo il Mac OS X fin dagli albori, quando la gente mi domandava se potessi ricevere email. Sono due cose distinte e separate, quì si parla di Windows 7 quindi inutile dilungarsi o disperdersi su altre tipologie di Os.

      #4 : Io ho fatto l`upgrade da Vista 64 a Windows 7 64, svolto di proposito al fine di realizzarne l`esito. Con mia somma meraviglia tutto è andato liscio (eccetto il tempo impiegato per l`upgrade). Ma mi associo al consiglio unanime di prediligere una installazione “pulita” del sistema operativo. E` sempre preferibile.

    9. lorenzo dice:

      Vorrei capire che problemi ci sono nel passare da windows vista a windows 7.
      Nel mio caso vorrei passare da windows vista home premium 64 bit a windows vista 7 ultimate 64 bit.
      E’ possibile?
      Dove posso comprare l’aggiornamento??

      Distinti saluti
      Lorenzo Zigliotto

    10. barbara dice:

      Salve a tutti, premetto che sono una ignorante in queste cose e quindi vi prego di usare termini semplice…
      Ho acquistato un notebook con vista premium al chè ho ordinato gratuitamente windows 7, il problema è che quando sono arrivata ad installarlo mi ha dato una pagina nera con la scritta bootmgr is missing, non dava alternative nel senso che non si riavviava in nessun modo.. insomma per farla breve ho reinstallato vista, però vorrei chiedervi un consiglio su come installare windows 7, ho letto su molti post che consiliano di deframmentare il disco…. ma è cosi necessario?
      Grazie a tutti!
      barbara

    11. gaetano dice:

      ma xke vi fate tanti problemi??e’ tanto facile formattare il computer e installare il sistema!!io l ho fatto centinaia di volte…anke 1 bambino c riuscirebbe….!!!

    12. Peppe dice:

      ciao a tutti.
      anche io ho provato a fare l’upgrade da vista 64 a seven 64, ma mi da 2 errori, credo per giunta contraddittori,che ne pensate?

      I problemi seguenti impediscono l’aggiornamento di Windows. Annullare l’aggiornamento, eseguire ogni attività, quindi riavviare l’aggiornamento per continuare.

      Impossibile aggiornare una versione di Windows a 64 bit a una versione a 32 bit. Per eseguire l’aggiornamento, ottenere una versione a 64 bit del disco di installazione oppure connettersi per ottenere informazioni su come installare Windows 7 e mantenere i file e le impostazioni correnti.

      Impossibile eseguire l’aggiornamento da una versione a 32 bit di Windows a una versione a 64 bit. Per eseguire l’aggiornamento, ottenere una versione a 32 bit del disco di installazione di Windows.

      L’aggiornamento di Windows influirà sui dispositivi e/o i programmi seguenti:

      Questi programmi potrebbero non funzionare correttamente dopo l’aggiornamento. È consigliabile disinstallare tali programmi prima di eseguire l’aggiornamento. Annullare l’aggiornamento, aprire il Pannello di controllo e cercare “disinstallare un programma”. Nota: i programmi contrassegnati con un asterisco (*) possono essere reinstallati senza problemi dopo l’aggiornamento.
      iTunes (Please deauthorize computer prior to upgrade)

    13. marco dice:

      Ho vista 64 bit e vorrei integrare 7 64 bit.. ma tutti i programmi che ho, tipo mediasmart..lettore bluray..insomma mi rimangono invariati o qualcuno può non funzionare più?? e meglio comunque avere un’assistenza da un esperto??

    14. Genny dice:

      Ciao a tutti,

      forse la mia domanda è stupida, ho vista sul portatile e vorrei comprare l’aggiornamento di windows 7 che ho trovato a 129 euro, ma vorrei fare un’installazione pulita, avrò questa opzione o l’aggiornamento mi costringe a scrivere su vista?
      Grazie e scusate per il disturbo!

      Genny

    15. A dice:

      Formattare il pc e rimettere i programmi non è difficile, e sicuramente è la cosa migliore per assicurare una buona installazione. Ma il punto non è la difficoltà, è la comodità. Gente che come me ha 2 colonne e mezzo di programmi (avete presente il menu start) su un monitor da 20 pollici, con 3 hard disk pieni zeppi e non vuole comprare altri hard disk, se gli dicono di formattare si spara un colpo in testa. Perchè dopo ci vuole una settimana per rimettere tutto come era. L’aggiornamento dura solo 3 ore, e previo backup vale provarlo, se poi non va si è sempre in tempo a fare un format. Personalmente non ho mai formattato il mio pc da 7 anni, ho preso anche malware a volte, ma li ho sempre eradicati con modifiche manuali a file e registro di sistema. Ho aggiornato sia quel sistema (di 7 anni vecchio) che un portatile a windows 7 con l’opzione aggiornamento e sono andati entrambi lisci come l’olio. Problemi: 0 + 0.

    16. ziomaul dice:

      Come fare una installazione pulita?
      Fare una copia dei dati regedit e del profilo (magari backup completo per evitare la sfiga quadra), formattare e poi istallare l’OS, ricopiare il profilo e dati regedit dei programmi.

      Ciao

    17. silvia dice:

      scusate ho installato regolarmente window 7. il problema :
      non so come si fanno le buste!
      grazie

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *