• Symantec: il 98% delle aziende è stata vittima del cybercrime

    Secondo una ricerca condotta nello scorso mese di gennaio da Symantec sulla sicurezza informatica nelle aziende e nelle organizzazioni che lavorano con supporti informatici e tecnologici, sarebbero addirittura il 98% le aziende che hanno dichiarato di aver subito, nel corso del 2008, una perdita di dati a causa del cybercrime.

    L’indagine è stata rivolta a 1000 capi d’azienda in tutta Europa e negli Stati Uniti e, oltre a questo importante dato, sono state registrate anche altre fondamentali informazioni per rendersi conto di come evolve il crimine informatico.

    Infatti, più del 45% delle persone intervistate ha affermato di aver avuto anche problemi nella gestione dei server, andati in crash proprio a causa di attacchi di questo tipo. Il 31% delle aziende prese in esame ha subito furti di informazioni e dati riservati conservati nei database dell’azienda e ad un 25% sono stati sottratti dati relativi esclusivamente al lavoro.

    Grant Geyer, di Symantec, che ha diretto il team che si è occupato dell’indagine, commentando i dati ottenuti grazie alla ricerca, ha affermato:

    I dipartimenti stanno avendo a che fare con una tempesta perfetta di problemi quando si tratta di proteggere le proprie organizzazioni: le minacce si stanno facendo peggiori e le perdite stanno aumentando.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Symantec: il 98% delle aziende è stata vittima del cybercrime inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *