• Traffico dati su Mobile: boom nel 2013

    ciscomobiledatatraffic.jpgSono cifre da capogiro quelle previste da Cisco sul traffico dati Mobile: nel 2017 il suo sviluppo sarà  esponenziale crescendo a livello globale di 13 volte rispetto al 2012 e raggiungendo quota 11,2 exabyte al mese, e 134 exabyte annuali, l’equivalente di 3 trilioni di video clip: come se tutte le persone del Pianeta caricassero contemporaneamente per un anno intero un video ogni giorno.

    => Leggi come sfruttare il traffico mobile per l’Advertising

    Per comprendere l’ordine di grandezza di questo salto in avanti Doug Webster, Sr. Director, Service Provider Marketing, spiega che ciò corrisponde a “oltre 46 volte il volume totale del traffico IP mobile riscontrato soltanto due anni fa nel 2010″.

    Nel solo 2012 si è verificato un aumento del 70% del traffico mobile pari a 885 petabytes al mese contro i 520 petabytes della fine del 2011. Il che equivale a quasi 12 volte il complesso del traffico Internet a livello mondiale registrato nel 2000 (75 petabyte al mese). Per la prima volta inoltre nel 2012 il traffico generato da video ha oltrepassato il 50% toccando la percentuale del 51% mentre la velocità  di connessione su rete mobile è raddoppiata.

    Nel 2013 il proseguimento del fenomeno di crescita spettacolare più che dall’incremento degli utenti mobili (5,2 miliardi entro il 2017 contro 4,3 miliardi nel 2012), sarà  fortemente trainata soprattutto dal numero di dispositivi online : Cisco prevede che nel 2017 saranno 10 miliardi, tra cui 1,7 miliardi di connessioni M2M, contro i 7 miliardi del 2012.

    D’altro canto il rapporto contempla una maggiore velocità  delle connessioni (3,9 Mbps contro 0.5Mbps), e un notevole aumento dei contenuti video, che si calcola raggiungano il 66% di tutto il traffico dati mobile entro il 2017.

    => Leggi dati e offerte Internet in Italia

    Secondo Cisco crescerà  anche il peso del traffico M2M, incluso quello GPS per auto, dei sistemi di tracking, applicazioni mediche, ecc, in grado di conquistare nel 2017 il 5% del volume globale di dati sulla rete mobile.

    Quanto alla distribuzione geografica Medio Oriente e l’Africa saranno le regioni con il più forte sviluppo in termini percentuali (77%).

    Entro la fine del 2013, il numero di dispositivi mobili supererà  quello delle persone, e nel 2017 ci saranno quasi 1,4 device mobili per abitante.

    [youtube scH5lxhIWic]

    Leggi di più sullo studio

    Se vuoi aggiornamenti su Traffico dati su Mobile: boom nel 2013 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *