• Toshiba sfida l’iPad con il “Libretto W100″

    toshiba libretto w100Toshiba prova a sfidare Apple nel settore degli ultraportatili proponendo un prodotto ibrido tra un portatile ed un tablet pc.
    Libretto W100, al primo approccio può davvero disorientare, perché dà  l’idea di essere semplicemente un doppio tablet pc.

    Il concetto non è poi così sbagliato, perché Libretto W100 non presenta tastiere fisiche come un normale portatile, ma due schermi multitouch da 7 pollici.

    Proprio in questa particolarità  si distingue questo device. Gli schermi possono essere utilizzati come fossero uno la continuazione dell’altro, oppure separatamente: per esempio, uno per visualizzare il desktop del S.O. (Windows 7 Home Premium) e il secondo per scrivere tramite una comoda tastiera virtuale.

    Il Libretto W100 è dotato inoltre di un comodo accelerometro, che permette di orientare al meglio i due schermi LCD.
    Anche la dotazione hardware non è male con una CPU Intel Pentium U5400 da 1,2GHz e 2GB di Ram. Lo spazio di archiviazione è di ben 64Gb garantito da una memoria allo stato solido, espandibile tramite memorie SD.

    Non poteva mancare una comoda webcam, il supporto alle reti Wi-Fi, bluetooth e opzionale un modem 3g integrato.

    Tutto questo in poco più di 800g, in un case dal design elegante e moderno.
    Dispositivo, neanche a dirlo indicato a chi necessita della massima portabilità , tuttavia il Libretto W100 anche se molto interessante concettualmente, lo diventa molto meno una volta saputo il prezzo.

    La versione base senza supporto 3G costa circa 1349€, un po’ troppo per rivaleggiare con iPad, netbook ed anche mini portatili come il MacBook Pro da 13 pollici.

    [youtube Ws0dQ_Ara50]

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Toshiba sfida l’iPad con il “Libretto W100″ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *