• Berlusconi e le escort: il malware è servito

    berlusconi-escort-mail.jpg

    Il “sexygate” tutto italiano, che vede protagonista il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi e la sua accusatrice, Patrizia D’Addario, irrompe anche nelle nostre caselle di posta.

    Circola infatti nelle ultime ore una mail dall’oggetto piuttosto eloquente “Berlusconi sorpreso a letto con una escort da una giornalista” che invita a collegarsi ad un sito (youtorube.com) per vedere un video che vedrebbe Berlusconi in compagnia di alcune escort, per cui però è necessario scaricarsi il codec.

    Ecco il testo completo della mail:

    Hai visto cosa combina il nostro presidente del consiglio Silvio Berlusconi? Hai seguito la sua vicenda sulle escort?
    Grazie ad un giornalista di LEGGO, abbiamo l’opportunita di vedere il nostro premier mentre gira insieme alla escort
    uscita da poco sui giornali..se vuoi vederli, il link e questo: http://youto***.com/watchv=W3k9pMtrccQ.html
    PER VISUALIZZARE IL VIDEO, È NECESSARIO INSTALLARE IL SEGUENTE CODEC

    Il software è naturalmente malware che infetta il nostro PC: al momento non si hanno dettagli ulteriori.

    Infatti, GMail filtra correttamente la mail, etichettandola come spam. Occorre comunque fare sempre attenzione e diffidare da tutte le mail che invitano a scaricare software.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Berlusconi e le escort: il malware è servito inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Ratamusa dice:

      Ho l’impressione che quel genere di automobili Ford andranno un tantino di traverso a chi clicka su quel link.
      Se mi è consentita questa ironia, cominciavo già a preoccuparmi: possiible che nessuno abbia ancora approfittato di queste per costruire un po’ di malware?
      Accontentato.

    2. Niccolò dice:

      ANSA: Arriva il “virus Berlusconi”. Blocca tutti i processi. :)

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *