• Microsoft Office: add-in per l’inserimento della dicitura Creative Commons

    addoncommon.JPG

    Se si vuole diffondere un proprio documento (in formato Word, Excel o PowerPoint), è possibile associargli una licenza, per far sì che questo possa essere manipolato o no entro certi limiti da noi decisi. La licenza d’uso attualmente più utilizzata sul Web è la Creative Commons.

    Microsoft ha messo a disposizione un plugin per la sua suite Office che consente di segnalare che i documenti prodotti sono coperti da una determinata licenza selezionabile con un semplice clic; sul documento comparirà una stringa di testo esplicativa.

    Il plugin è scaricabile sia per le versioni XP e 2003 che per la versione 2007.

    Dopo il download, la consueta accettazione della licenza per l’utilizzo e la scelta dei programmi sui quali installare il plugin (è disponibile per Word, Excel e PowerPoint), sarà installata una nuova scheda chiamata Creative Commons contenente due pulsanti (Workbook not licensed e Licenses).

    Al termine dell’installazione, si aprirà automaticamente un documento di Word che spiega il corretto utilizzo di questa funzionalità. L’installazione per ogni programma avverrà al momento della sua apertura (dopo che avrete fatto l’installazione globale).

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Microsoft Office: add-in per l’inserimento della dicitura Creative Commons inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *