• Scegliere il software gestionale in azienda: pro e contro

    Scegliere il software gestionale in azienda: pro e controLa scelta del software gestionale da utilizzare in azienda è un momento importante, che influenzerà  pesantemente il “modus operandi” aziendale.

    Fondamentalmente, le alternative che si prospettano sono di due tipi: commissionare la realizzazione di un software “su misura“, oppure acquistare un prodotto già  pronto sul mercato.
    Analizziamo pro e contro delle due alternative.

    Scegliere un software creato su misura per le proprie esigenze ha ovviamente il vantaggio di poter pilotare le fasi di sviluppo del programma, al fine di ottenere un prodotto perfettamente corrispondente alle esigenze dell’azienda.

    Tale opzione, però, espone ai rischi derivanti dal dipendere da un unico soggetto.
    Tra questi rischi, il peggiore è rappresentato dalla continuità  di supporto e assistenza sul software, che a sua volta dipende dal momento in cui termina può accadere che cessi l’attività  lavorativa (ad esempio per chiusura) del fornitore. Un caso non impossibile da verificarsi in questi tempi di crisi.

    Questa scelta, inoltre, espone a dei costi superiori, in quanto il costo dello sviluppo viene sostenuto da un’unica azienda.

    La soluzione “standard”, invece, è dotata ovviamente di un grado di elasticità  minore. Potrà  quindi succedere che sia l’azienda a doversi adattare al software e non viceversa.

    L’ERP presente nel mercato garantisce però, almeno teoricamente, un livello di assistenza migliore, grazie al maggior numero di soggetti che conoscono in maniera approfondita il programma. Questo tipo di applicativo, essendo testato da molti utilizzatori, permette di offrire un livello di sicurezza operativa maggiore.

    Se la scelta cade sul software “standard”, quindi, sarà  fondamentale affidarsi ad una soluzione che abbini a un ottimo applicativo un servizio di supporto di alto livello. E’ preferibile un software meno performante ma dotato di un servizio di consulenza ed assistenza eccellente.

    In ogni caso, alla fine delle valutazioni, che si propenda per il software creato per l’azienda oppure per un applicativo presente nel mercato, la carta vincente sarà  in ogni caso il servizio di consulenza pre e post vendita.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Scegliere il software gestionale in azienda: pro e contro inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Ferdinando dice:

      Esiste anche software open source che è personalizzabile e, per la natura stessa della licenza (GPL) non vincola al produttore.

      Certo il costo di personalizzazione ed assistenza può essere elevato ma congruente alle performance richieste dal software.

    2. Il software open source può rappresentare una valida alternativa solamente se sostenuto da un’attiva comunità  di analisti, sviluppatori e programmatori. Per loro natura i software gestionali, devono essere aggiornati in base alle disposizioni normative e tali tipi di adeguamenti devono essere spesso fatti in tempi rapidi, con precisione e competenza.
      Inoltre è necessario che vi siano anche competenti consulenti che possano configurare correttamente il software.

    3. Ferdinando dice:

      Sono perfettamente d’accordo, ma detto così sembra che queste community di sviluppo e supporto non esistano, mentre invece non è così o almeno non per tutte le realtà .
      Si tratta semmai di orientarsi con attenzione.

      Inoltre, e questo accade soprattutto per i software gestionali FLOSS proprio per l’interdipendenza con la normativa, sovente dietro all’applicazione c’è una azienda che su questa fonda il proprio businness e questo per ERP, CRM etc..

    4. Andrea dice:

      E’ possibile avere un idea o se è stato condotto uno studio sui costi da sostenere per implementare un software gestionale (nelle sue varianti: quanto mi costa adottare un software su misura?quanto mi costa adottare un software su misura? quanto mi costa un software open source?
      Mi serve questo materiale per uno studio di tesi. Sarei molto grato in caso di risposta e aiuto concreto.

    5. Ferdinando dice:

      Ciao Andrea,
      Esistono sicuramente studi sul costo di personalizzazione dei SW rilasciati con licenza GPL o ad essa riconducibili.
      Per le applicazioni gestionali specifiche non saprei cosa dirti. Io proverei a contattare le aziende che offrono supporto a CRM o ERP per avere indicazioni concrete.

    6. Andrea dice:

      Ciao Ferdinando,
      anzitutto grazie per la risposta celere.
      Sai dove posso trovare questi studi sul costo dei SW con licenza GPL? per il resto non saprei a quale azienda rivolgermi della mia zona (lecce e provincia)

    7. Ferdinando dice:

      Non saprei.
      Ti conviene contattare via mail le aziende attive e che trovi sul web indipendentemente dalla collocazione geografica.
      Puoi provare con le aziende che seguono Alfresco, Tiger, Oratio… se cerchi su un motore di ricerca ne trovi quante ne vuoi.

      A presto,

    8. Barbara dice:

      Riguardo all’articolo aggiungerei un particolare. Se la software house ha già  messo a punto strumenti specifici, verticali per il settore mereologico a cui si appartiene, allora l’investimento sarà  nettamente più basso e il prodotto finito personalizzato. L’azienda per cui lavoro ad esempio, si è specializzata in alcuni settori e si è orientata da tempo a fornire progetti preventivi complessivi di tutti i costi, garantendo il raggiungimento degli obiettivi in tempi certi. Parte integrante del progetto è la consulenza preventiva e l’analisi costante dell’avanzamento dei lavori. Infine l’assistenza continua, fornita quasi sempre in tempo reale, offre altri vantaggi di risparmio di tempi e relativi costi.
      Direi che la serietà  e la qualità  del fornitore si vede anche da questo.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *