• La modalità struttura in Word

    20080923b.jpg

    Word è sicuramente uno dei programmi più conosciuti e utilizzati al mondo, e tuttavia ci sono delle funzionalità semi-ignorate, ma che hanno, per alcune categorie di utilizzatori, un potenziale di utilità enorme.

    Per esempio, avete mai pensato di lavorare nella modalità Struttura? Siete scrittori prolifici? Si? Bene questo post fa per voi.

    La modalità Struttura, accessibile dal menu “Visualizza > Visualizzazioni documento > Struttura”, è una modalità di lavoro utile soprattutto a coloro che scrivono molto: progetti, tesi e tesine, libri, business plan, relazioni, tutorial, guide, manuali; tutto ciò che va oltre la decina di pagine e che, per forza di cose, necessita di una organizzazione strutturata per capitoli, paragrafi, ecc, necessita di essere editato nella modalità “Struttura”.

    Ovviamente attivarne la modalità di lavoro, abbiamo visto è semplice; occorre però prestare un minimo di attenzione al tipo di organizzazione che si intende dare al documento. Si lavorerà infatti per livelli nidificati, ciò significa che nello scrivere una relazione, ad esempio, potremo decidere di attribuire il “Livello 1″ a tutti i capitoli, il “Livello 2″ a tutti i paragrafi e via dicendo, riservando il “Corpo del testo” solo al normale testo della relazione.

    Organizzandoci in questo modo, potremo (come facilmente possiamo vedere facendo una prova) comprimere o allargare questi livelli e, volendo, anche spostare interi pezzi di testo da una parte all’altra del documento.

    Non finisce qui: successivamente potremo formattare e personalizzare lo “Stile” di ogni livello in maniera differente e cambiare contemporaneamente quello, per fare un esempio, di tutti i titoli di paragrafo in un sol colpo.

    Potremo inoltre generare il Sommario con una facilità impressionante decidendo quali livelli includere.

    Naturalmente potremo tornare alla normale, e abituale, visualizzazione in Layout di stampa, ogni qual volta lo vorremo.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su La modalità struttura in Word inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Maurizio dice:

      Faccio il documentatore tecnico e utilizzo spessissimo la modalita’ Struttura per la formattazione e numerazione dei capitoli dei miei manuali. La modalita’ Struttura e’ probabilmente una delle funzioni meno conosciute di Word, e non e’ proprio “user friendly”, ma possiede potenzialita’ notevoli.

    2. Perfettamente d’accordo su tutto, e, aggiungerei, anche quella che – dopo un primo sforzo iniziale – dà le migliori soddisfazioni a chi fa il tuo mestiere.

    3. Sara dice:

      Ditemi se volete per favore dopo che ho lavorato un file in word come faccio a salvarlo il file html per il web

    4. Ciao Sara, direi che la tua domanda non c’entra con questo post, comunque … se è preparato per il web basta fare Salva con nome e al Tipo File scegliere Pagina web.

    5. Luca dice:

      Salve. Sono interessato a lavorare con la modalità struttura perchè devo iniziare a scrivere la mia tesi. Ho letto in giro che con word è meglio perderci un pò di tempo all’inizio per imparare, piuttosto che modificare tutto in un secodno momento. Per questo sono ben disposto a perderci il tempo necessario per imparare come funziona la modalità struttura, gli stili, le note a piè di pagina, le intestazioni su ogni pagina… insomma tutte quelle cose necessarie adesso per scrivere la tesi, ma che penso mi potranno sempre tornare utili.
      Il problema è che non ho trovato ancora in rete un manuale o qualcosa del genere che sia ben organizzato e lineare per capire come funziona tutto questo in word xp…..
      Penso che altre versioni “prossime” di word non cambi molto la sostanza…

      Grazie dell’aiuto,
      ciao

    6. Si, la modalità Struttura di Word non ha subito sostanziali cambiamenti negli anni.

    7. Luca dice:

      chiedo scusa per il disturbo che vi arreco.
      Ho mandato un secondo messaggio con scritto “prova” perchè non trovavo il mio primo messaggio. Mi è arrivata una mail con notifica di risposta al mio post, ma non vedo nè i miei due messai nè la risposta………

      Grazie per l’aiuto

    8. Luca dice:

      Ora funziona tutto correttamente, riesco a vedere tutti e i post.
      Se qualcuno conosce qualche manuale fatto bene che faccia al caso mio gli sarei molto grato se me lo linkasse, altrimenti non fa niente e mi arrangio con quanto ho trovato.

      Grazie di nuovo.

    9. Luca dice:

      ora è tutto a posto, posso leggere tutto!

      Grazie per la risposta e vorrei chiedere, nel caso qualcuno lo avesse, se mi può dare qualche link su qualche tutorial completo per come impostare con gli stili di word un documento complesso come una tesi di laurea…

      Grazie di nuovo per l’aiuto!

    10. Spiacente, al momento nessuno, ma se ne scrivo uno ti avverto. ciao

    11. Sara dice:

      Grazie della risposta a presto.
      Quante gif o immagini jpg si possono mettere in home?

    12. Marina dice:

      Utilissimo articolo! Grazie! Infatti per creare e gestire i documenti master si lavora in questa visualizzazione in quanto e’ possibile separare facilmente i capitoli mediante gli stili titolo e le interruzioni di sezione e pagina (almeno cosi’ faccio io…)

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *