• Forefront Security, suite di protezione

    forefront.png

    Forefront Security Microsoft è una vera e propria suite antivirus, antispyware e antirootkit che sembra essere in grado di garantire una protezione completa contro ogni tipo di malware che rappresenta una minaccia per i sistemi Windows.

    Il lancio è stato immediatamente seguito dalla prontissima risposta della Symantec, che ha presentato Hamlet che sarà immesso sul mercato a partire dai mesi di giugno e luglio.

    Hamlet, hanno dichiarato i produttori della Symantec, è superiore a qualsiasi altro software di protezione in commercio, Forefront compreso, sembrerebbe prevedere un livello di sicurezza decisamente elevato che tiene in considerazione, non solo i normali attacchi provenienti dai classici malware, ma offre una protezione anche contro i Generic exploit blocking, intrusion prevention, device control; protezione a 360° dunque, sia per le macchine residenziali che (soprattutto) per quelle residenziali.

    Edilberto Bottini (Symantec) ha recentemente dichiarato:

    “la tecnologia antivirus è datata e va evoluta. Le minacce crescono in modo esponenziale, le soluzioni di sicurezza devono dotarsi di strumenti di protezione proattivi. Nel recente passato abbiamo integrato nell’antivirus funzionalità di antispyware, firewall e intrusion detection, con Hamlet andiamo ancora oltre ed entriamo nell’era della next generation security”

    Niente di più vero, sappiamo benissimo (o dovremmo sapere) come le minacce crescano in modo esponenziale oggi giorno, la protezione deve rappresentare una delle priorità in ambito informatico.

    Da indagare ci sarebbero anche le questione di attrito tra Microsoft e Symantec, la quale si è (non da molto) schierata apertamente contro il nuovo sistema operativo della casa di Redmond: Windows Vista.

    Symantec ha ritenuto inutile (per il momento) adattare i suoi software alle utenze di Vista, considerando che le spese per la migrazione in rapporto alle utenze che avrebbero usufruito del servizio risultavano poco convenienti.

    Una normale policy aziendale ragionata secondo i propri interessi di mercato ed economici, interessi che però hanno scatenato non pochi risentimenti da parte del colosso di Gates.

    E’ stata anche criticata la linea aziendale di Microsoft, Symantec ha recentemente affermato:

    “si dibatte molto sulla sicurezza di Windows Vista ma il nuovo sistema operativo non dispone di antivirus e neppure di tool di intrusion detection, tanto che il nostro Norton è il prodotto fornito in bundle di riferimento. Il primo pacchetto antivirus di Microsoft, One Care, non ha passato ancora il test del Virus Bulletin. Forefront sarà sicuramente un buon prodotto e Microsoft diventerà un nostro concorrente unitamente ai nostri rivali di sempre, McAfee e Trend Micro e ai tanti piccoli produttori di antivirus che operano su scala locale. Ma certo è che Symantec è una security company e Microsoft non lo è. E continueremo a ribadirlo portando avanti un processo di acquisizioni mirato alla leadership tecnologica”

    La speranza è quella di vedere un miglioramento del mercato, della sicurezza e della scelta disponibile.

    La concorrenza migliora i prodotti, con grande beneficio delle utenze, non siete d’accordo?

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Forefront Security, suite di protezione inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *