• Rivoluzione digitale IT: i nuovi trend 2014

    cloudNel corso del 2014 le tecnologie legate a Cloud Computing, Big Data e Trust IT trasformeranno il mondo dell´ICT e dell’impresa. A fornire le previsioni in questo ambito è EMC, azienda americana che sviluppa, fornisce e supporta infrastrutture IT per lo storage, la business intelligence e la virtualizzazione.

    => Italia Digitale: stato dell’arte 2013 e roadmap 2014


    Secondo Art Coviello (Presidente RSA, divisione Sicurezza di EMC), oltre alla consumerizzazione dell´IT – e maggiore libertà  concessa dalle aziende ai dipendenti in termini di uso dei loro dispositivi mobile personali (BYOD) – nel 2014 assisteremo alla consumerizazione dell´ID, ovvero dell’identità  digitale in risposta alla crescente esigenza di disporre di un sistema di identificazione per accedere ai propri device più semplice ma comunque controllato. Siamo all´alba di quella che possiamo definire BYOI, caratterizzata da due sviluppi:

    • identità  digitali consolidate, centralizzate, legate ai dispositivi e sempre meno affidate a soggetti esterni come Facebook e Google.
    • modello Intelligence-Driven Security per un’identità  più integrata al flusso di lavoro

    Per Amitabh Srivastava (Presidente divisione Advanced Software), il 2014 sarà  l’anno dell´SDxsoftware-defined everything: si affermeranno veri prodotti software-defined e verso quel mondo convergeranno i service provider. L´IT si disaggregherà  e il calcolo, la rete e lo storage si sposteranno in maniera indipendente nelle rispettive categorie software-defined. I maggiori progressi riguarderanno il software-defined storage (SDS), che sarà  disponibile come il vero SDS software. I service provider adotteranno tecnologie software-defined per competere con i provider di public cloud e offrire nuovi servizi cloud con architetture storage di prossima generazione.

    Stephen Manley (CTO divisione Data Protection & Availability) sottolinea come le aziende acquistano infrastruttura storage per raggiungere i loro SLO (Service Level Objectives). Le applicazioni richiedono disponibilità /accessibilità , performance e protezione; sebbene queste caratteristiche possano sembrare semplici da reperire sul mercato, in realtà  costituiscono una sfida per chi si deve occupare di data center, e si trova spesso di fronte a dover gestire e integrare diverse configurazioni infrastrutturali.

    Tom Roloff (Senior Vice President di EMC Global Services) è dell’idea che nel 2014 si andrà  verso una ridefinizione del ruolo dell´IT aziendale, con i CIO più orientati ai servizi per le funzionalità  IT, attraverso un´interfaccia intuitiva. Da parte delle aziende ci si potrà  anche aspettare una serie di iniziative ‘build your own´ platform-as-a-service. Per Rick Devenuti (Presidente Information Intelligence Group), inoltre, il mondo IT si sta spostando dall´era della seconda piattaforma basata su client/server a quella della terza piattaforma guidata dalle tecnologie Big Data, Mobile, Social e Cloud. Questa trasformazione inizia proprio dove si incrociano contenuti, processi e collaborazione, ovvero l´ufficio!

    Vic Bhagat (Executive Vice President, Corporate Services e CIO EMC) vede nel 2014 l´anno dell’accesso sempre e ovunque a qualsiasi dato, grazie a piattaforme di cloud computing e software-as-a-service e a tecnologie Big Data. Chirantan “C.J.” Desai, Presidente divisione Emerging Technologies Products) ipotizza inoltre 3 novità :

    • As a Service” – Che si tratti di SaaS, DRaaS, o ITaaS, questa tendenza è partita e tutti noi che lavoriamo nell´IT abbiamo bisogno di comprendere l´impatto che ciò comporta
    • Flash è Ubiquitous – La tecnologia flash ha rivoluzionato lo storage. Ogni cliente con cui parlo ha in programma di massimizzare la tecnologia flash nel corso del 2014
    • Convergenza o Hyper convergenza? – La possibilità  di passare da un’architettura a tre layer (server, rete, storage) a un singolo layer che permette di scalare sia la potenza di calcolo sia quella di storage insieme è estremamente interessante.

    Infine, Bill Richter (Presidente Isilon Storage) prevede che nel 2014 le organizzazioni IT intensificheranno gli sforzi per massimizzare Hadoop e trasformare, in modo ancora più veloce ed efficace, i loro dati in informazioni.

    Se vuoi aggiornamenti su Rivoluzione digitale IT: i nuovi trend 2014 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *