• Lombardia, altri 60 milioni per le Pmi

    Lombardia, altri 60 milioni per le PmiLa Regione Lombardia moltiplica le azioni a sostegno delle Pmi: tra le numerose iniziative di finanziamento, comunica una nuova azione di supporto economico, quantificabile in altri 60 milioni di euro destinati allo sviluppo delle aziende, al trasferimento e al consolidamento dell’impresa.

    L’annuncio della pubblicazione sul Burl del bando relativo è stato dato negli scorsi giorni dall’Assessore Regionale all’Industria, Pmi e Cooperazione, Romano La Russa, che ha ricordato come oramai ammontino a 130 milioni di euro i fondi destinati dal Governo regionale a disposizione delle piccole e medie imprese. In questo caso, le risorse del nuovo bando provengono dal Fondo di rotazione FRIM.


    Tali agevolazioni, si ricorda, sono usufruibili solamente dalle microimprese, piccole e medie imprese industriali con sede operativa nella Regione Lombardia, e che operano nel settore manifatturiero (classificazione ISTAT ATECO 2007 lettera C).

    Tra le principali iniziative ricordiamo quelle relative alla “Linea Sviluppo Aziendale“, con lo scopo di sostenere progetti di investimento che si basino su programmi di ammodernamento e ampliamento delle realtà  produttive locali; la “Linea crescita dimensionale”, che supporta l’ingrandimento dimensionale dell’impresa attraverso operazioni di acquisizioni di altre imprese ‘sane’; e la “Linea trasferimento di impresa”, che supporta il passaggio della proprietà  aziendale di imprese ‘sane’ con operazioni di acquisto da parte di nuove società .

    Le agevolazioni sono concesse sia sotto forma di co-finanziamento a medio termine, erogato da una banca convenzionata, che attraverso la forma tecnica del prestito partecipativo.

    Le domande vanno presentate a partire dal 2 marzo sul sito della Regione Lombardia.

    Se vuoi aggiornamenti su Lombardia, altri 60 milioni per le Pmi inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *