• Consigli utili per ottimizzare il nostro sito aziendale

    Motori di ricercaCon l’approssimarsi delle festività  natalizie, sotto l’albero sarebbe utile trovare qualche utile consiglio per cominciare il nuovo anno regalando nuova linfa al nostro business e magari, un restyling al nostro sito aziendale.
    Di seguito, dunque, qualche semplice regola che sarebbe buona norma seguire per riuscire ad ottimizzare al meglio il nostro sito senza sforzi e investimenti particolari. Nulla di obbligatorio, solo consigli pratici per ottenere il meglio dalla vetrina web di cui già  disponiamo e che ci interfaccia non solo con gli utenti/clienti ma anche con i tanto temuti motori di ricerca, i veri protagonisti dietro le quinte di successi e insuccessi in Rete in termini di visibilità , posizionamento e interazione con vasto pubblico.

    Sintetizziamo dunque i fattori chiave per un sito web ottimizzato:

    Contenuti. Le parole chiave aiutano, ma quel che interessa in un sito sono i suoi contenuti che dovrebbero essere sempre originali e il più possibile pertinenti.

    Continuità . Mantenere gli aggiornamenti costanti come quantità  ma anche come distribuzione nel tempo.

    Personalizzazione del documento. Individuare delle parole chiave per ogni singola pagina: la ricerca dei motori avviene per documento e non sull’intero sito.

    Parole chiave. Utilizzare delle keywords popolari, ma non così popolari.. Evitare quelle che tutti utilizzano, perché altrimenti è facile finire in 5a pagina nelle SERP piuttosto che in cima.

    Accessibilità . Rendere la nostra pagina il più ‘accessibile’ possibile. Per accessibile intendiamo compatibile con i vari tipi di browser, con i diversi tipi di connessione lenta/veloce, con i diversi programmi installati sui pc utente. In altre parole, se c’è una bellissima animazione che però richiede l’installazione di un programma che ad oggi pochi utilizzano, lasciamo perdere..

    Tag TITLE. Inserire quelle che consideriamo le “parole chiave” nel tag TITLE, preferibilmente all’inizio. Questa sezione viene bene indicizzata e visualizzata durante la ricerca.

    Nome dominio o mod-rewriting. Se la parola chiave è contenuta anche nel nome dominio, tanto meglio. Se non si riesce, la si può inserire negli URL.

    La densità  delle parole chiave. Nel nostro documento deve essere attorno al 3-7%, e al 1-2% per le parole chiave meno importanti. Un eccesso potrebbe essere penalizzante con alcuni motori.

    A buon intenditor…

    Se vuoi aggiornamenti su Consigli utili per ottimizzare il nostro sito aziendale inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *