• Jobyourlife e Uber muovono il mondo del lavoro

    Jobyourlife e Uber muovono il mondo del lavoro

    Uber e Jobyourlife, piattaforma italiana di job recruiting che mette in contatto in modo innovativo domanda e offerta di lavoro, stringono un accordo e collaborano “per muovere, insieme, il mondo del lavoro”. L’intesa prevede un’operazione che porta un vantaggio concreto ed economico nei confronti dell’utente che va in cerca di lavoro. Grazie a questo accordo sarà consegnato un voucher da 20 euro ai candidati invitati al primo colloquio di lavoro tramite Jobyourlife.

    => Uber promette di creare 50mila posti di lavoro

    Essendo Uber presente solo a Roma ed a Milano, l’iniziativa riguarderà, al momento, solo queste due realtà. Grazie, dunque, a questo accordo, tutte le persone che cercano un lavoro lo potranno fare in maniera più rilassata, ottenendo un benefit che permetterà loro di pagarsi le spese di spostamento per recarsi presso la sede del possibile nuovo posto di lavoro. Trattasi, dunque, di un vantaggio effettivo per l’utente finale che, come evidenzia Andrea De Spirt, CEO di Jobyourlife risulterà davvero utile per le persone in cerca di lavoro:

    La partnership con Uber rappresenta un elemento importante all’interno del nostro percorso. Inoltre, sottolinea anche l’importanza di saper collaborare e di saper unire due modelli aziendali per portare un ulteriore beneficio all’utente finale, cercando di utilizzare la tecnologia come acceleratore e come facilitatore di alcuni processi. Essere il più utili possibile alle persone è l’obiettivo primario e con questa partnership proveremo ad aggiungere un altro ingrediente alla nostra realtà in crescita.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Jobyourlife e Uber muovono il mondo del lavoro inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *