• Rijndael, un'animazione Flash per spiegare il suo algoritmo

    rijndael.jpg

    Qualche anno fa il National Institute of Standards and Technology (NIST), organismo federale degli USA per lo sviluppo e l’evoluzione della tecnologia, ha lanciato un contest per trovare un algoritmo di crittografia che potesse sostituire il DES.

    Il nuovo sistema avrebbe preso il nome di AES (Advanced Encryption Standard): l’algoritmo prescelto fu il RijndaelRijndael, creato da Joan Daemen e Vincent Rijmen, da cui prende il nome. Così oggi l’AES si basa su Rijndael, differendo in particolare per le dimensioni di blocchi e di chiavi.

    L’algoritmo è piuttosto complicato: proprio per questo motivo vi segnalo un’ottima animazione in Flash che ne spiega con estrema precisione il funzionamento.

    L’animazione, segnalata tra gli altri da Roberto Scaccia, è disponibile sul sito Formaestudio.com.

    Per chi volesse approndire l’argomento, segnalo anche il libro “The Design of Rijndael: AES – The Advanced Encryption Standard (Information Security and Cryptography)” disponibile su Amazon.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Rijndael, un'animazione Flash per spiegare il suo algoritmo inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Dampyr dice:

      Mi spiace, ma il sito è morto il 24 maggio!

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *