• Pmi e Sicurezza: chi più spende meno spende…

    chi più spende meno spendeQuando si parla di sicurezza IT, le piccole aziende sembrano a volte “spaventate dai costi“, necessari a rendere più sicura la struttura informatica aziendale. Eppure, vale spesso il vecchio adagio “chi più spende, meno spende”.

    Ipotizziamo una situazione certamente non infrequente: la mancanza improvvisa di alimentazione elettrica. Il computer in questi casi si spegne improvvisamente ed il più delle volte al riavvio non palesa problemi “visibili”.
    Tutto va liscio magari alla prima, alla seconda e persino alla terza mancanza di elettricità .
    L’utente d’azienda lì per lì non dà  troppo peso alla cosa, ma un bel giorno, al manifestarsi di un nuovo calo di tensione o assenza di energia elettrica, al riavvio del computer… l’amara sorpresa: \windows\system32\config\system mancante o danneggiato
    Il computer non si avvia!


    In questi casi è inevitabile l’intervento del consulente informatico che, dopo qualche tentativo di ripristino del sistema operativo danneggiato, è quasi sempre costretto a formattare il disco fisso del computer e a ripristinare sistema operativo, driver, software e dati (sempre che esista un backup..).

    Un notevole dispiego di risorse economiche e di tempo, nonché di “fastidi” che un semplice gruppo di continuità  collegato al computer avrebbe potuto evitare. Perché non installarlo subito, senza attendere che eventi imprevisti (ma prevedibili) ne impongano l’adozione gioco forza?

    Perché forse un centinaio di euro sembrano troppi? Proviamo a fare due conti…a fronte di un risparmio iniziale di 100 euro circa vi sono:

    • circa quattro ore di lavoro del consulente aziendale ad un prezzo di 40 – 50 euro l’ora
    • il costo della trasferta del consulente
    • un giorno (nella migliore ipotesi, cioè con un consulente che si renda immediatamente disponibile a risolvere il problema) di blocco macchina da valutare in termini di perdita di redditività 

    L’acquisto del gruppo di continuità , avrebbe indubbiamente consentito di realizzare un risparmio.
    Dimenticavo… solitamente dopo l’esperienza fatta, il proprietario del computer acquista un UPS.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Pmi e Sicurezza: chi più spende meno spende… inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *