• Apple spia i movimenti degli utenti iPhone e iPad?

    iPhone

    Gli utenti di iPhone e iPad sarebbero tutti potenzialmente spiati da Apple. Lo sostengono alcuni ricercatori, che dopo aver studiato un file presente sui dispositivi “incriminati”, sono arrivati alla conclusione che contiene diversi dettagli relativi agli spostamenti di cui l’apparecchio è stato protagonista.

    In altre parole, il file conterrebbe una sorta di sequenza cronologica associata da coordinate spaziali costantemente aggiornate ed è quindi in grado, almeno potenzialmente, di consentire a chi vi accede di ricostruire indirettamente la cronologia degli spostamenti del possessore dell’iPhone o dell’iPad su cui è installato.

    A scoprire il file “consolidated.db” (questo il nome del file) sono stati i ricercatori Alasdair Allan e Pete Warden durante la Where 2.0 conference di Santa Clara. I due hanno notato la presenza del file lavorando su iOS 4 e si pensa proprio che la sua introduzione sia legata all’ultima release del sistema operativo di Cupertino, per scopi che, ad oggi, restano ancora sconosciuti.

    I dati, a quanto si apprende, non sempre sono attendibili ma servono comunque – a chi li può leggere – di farsi un’idea abbastanza precisa di come, quando e dove lo smartphone o il tablet in questione è stato spostato in un determinato periodo di tempo monitorato.

    La casa californiana non ha mai accennato alla presenza di questo archivio sui propri dispositivi, cosa ancora più incredibile per il fatto che la registrazione degli spostamenti degli apparecchi avviene in maniera totalmente trasparente all’utente, a cui non viene chiesto il consenso né presentata una qualche notifica. Il file, inoltre, sembra sia facilmente accessibile, cosa che espone i dati in esso archiviati ad avere una certa visibilità nel caso in cui l’apparecchio finisse nelle mani di gente poco fidata.

    Adesso ad Apple spetta l’obbligo di fornire tutte le spiegazioni necessarie ai propri clienti, spiegando se la presenza del file sia in qualche modo legata a una futura applicazione basata sulla geo-localizzazione o su qualche altra tecnologia e soprattutto perché la sua presenza è stata tenuta nascosta agli utenti.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Apple spia i movimenti degli utenti iPhone e iPad? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. oneanon dice:

      § location-based services

      “Apple and our partners and licensees may collect, use, and
      share precise location data, including the real-time geographic location
      of your Apple computer or device. This location data is collected
      anonymously in a form that does not personally identify you and is used
      by Apple and our partners and licensees to provide and improve
      location-based products and services. For example, we may share
      geographic location with application providers when you opt in to their
      location services.”

      Prima di gridare allo scandalo , bisognerebbe :
      1. leggere i termini della licenza
      2. non accettarli e restituire il prodotto qualora i termini non siano di proprio gradimento

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *