• Proteggersi con gli antivirus on-line

    La minaccia dei virus informatici purtroppo colpisce quasi ogni computer presente nella rete.
    Per questo è indispensabile avere a disposizione sempre un software antivirus per permettere la scansione del computer o del dispositivo a rischio di infezione.

    Il problema sta nel fatto che il software antivirus deve essere sempre aggiornato e dovrebbe eseguire una scansione protettiva periodicamente. Che succede quindi se si pensa che per qualche motivo il proprio computer sia già stato infettato e l’antivirus non risulta aggiornato?

    Semplice, si può sfruttare la grande disponibilità di antivirus on-line (argomento che abbiamo già trattato in precedenza), magari solo per avere conferma della propria sensazione, o nella migliore delle ipotesi, per risolvere il problema.

    Gli antivirus disponibili on-line si riferiscono alle maggiori case produttrici di antivirus desktop. Vediamo quindi quali sono i più utilizzati nel seguente elenco:

    • Avast
    • Bitdefender
    • eTrust
    • F-Secure
    • Kaspersky
    • McAfee
    • Norman Sandbox
    • Panda Software
    • Symantec
    • Trend Micro
    • Windows Live Safety Center
    • È da evidenziare che nella maggior parte dei casi è necessario utilizzare il browser Internet Explorer, e offrire alcune libertà di esecuzione, come l’attivazione degli ActiveX, ecc.

      Inoltre aggiungiamo che alcuni di quelli in elenco, come Kaspersky, permettono la verifica di un singolo file, caricabile con un classico pulsante “sfoglia”.

      Oltre a questi ci sono una serie di siti web, come l’ottimo Virus total, che permettono la scansione simultanea da parte di differenti motori antivirus, per una migliore garanzia di rilevamento.

      Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Proteggersi con gli antivirus on-line inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Piero Lisco dice:

      non è un pò ‘fuorviante’ questo titolo messo così?
      Che tipo di ‘protezione’ garantirebbero gli strumenti di scansione on-line?
      Fanno scansione e analisi su liste.
      Non credo ci si possa ‘proteggere’.
      Poi per carità, ognuno.

    2. Alessandro Vinciarelli dice:

      Io personalmente, come indicato nell’articolo, utilizzo gli antivirus on-line per eseguire una scansione da una fonte sicuramente pulita.

      Di certo non offrono una protezione attiva e continua sul proprio computer.
      L’utilizzo degli antivirus on-line va considerato come strumento aggiutivo di protezione, in abbinamento al classico antivirus desktop istallato sul computer.

      Alcuni di essi, anche in funzione della versione utilizzata, permettono di risolvere i problemi riscontrati, eliminando ad esempio la fonte del problema.

      In questi casi quindi di fatto l’azione intrapresa dall’antivirus on line è analoga a quella di un software desktop.

      In questo senso protezione.

    3. Spirit dice:

      Direi che è “fuorviante” perchè ci son virus solo per Windows…

    4. Alessandro Vinciarelli dice:

      Menomale, almeno con Mac OS X e Linux siamo quasi al sicuro :-)

      Mica è obbligatorio usare windows :-)

      Però so lo si usa, occhio ai virus.

    5. Andy dice:

      Ciao, ho trovato in rete anche un altro “online virus scanner” :
      http://www.novirusthanks.org
      Sembra dare buone informazione del file analizzato e puoi analizzare un file con 23 antivirus..
      2 meglio di 1 :-)

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *