• Se il Fisco ti chiede amicizia

    008684.pngChi avrebbe mai pensato che Mark Zuckerberg avrebbe ricevuto una richiesta di amicizia dal fisco italiano? O sarebbe meglio dire una richiesta di aiuto? Facebook, il Social Network che con i suoi aderenti rappresenta una nazione, anche se virtuale, diventa ora uno degli strumenti utilizzato dagli 007 del fisco italiano (dopo quello USA) per mettere alle corde gli evasori o presunti tali.

    Se dunque non bastano i temutissimi studi di settore ed il redditometro per stanare gli evasori, e non è più neanche sufficiente l’accertamento per adesione od il ravvedimento operoso (peraltro diventati ultimamente più cari) per fare pace col fisco, si passa ora al controllo delle amicizie e varie altre relazioni intrattenute a livello più o meno virtuale.

    Assume però contorni sempre meno virtuali l’eventualità  che alcuni utenti del famoso Social Network (e non solo di quello) finiscano nel mirino del fisco italiano in base agli indizi relativi al proprio stile e tenore di vita. Il fisco prenderà  in considerazione il numero di “amici” per misurare la redditività  del malcapitato? La partecipazione agli eventi pubblicizzati sarà  considerata un possibile indicatore della situazione economica e patrimoniale sia dei partecipanti che dell’organizzatore? Attenzione a taggare proprie immagini che ci ritraggano sullo sfondo di un’isola caraibica, soprattutto una di quelle che il fisco ha incluso nella black list e dunque considerate a rischio evasione!

    E come la mettiamo con gli omonimi e le identità  fasulle non proprio rarissime sui social network? Dei due Mario Rossi quale sarà  quello che nasconde illecitamente i propri proventi all’Erario: quello ritratto sul ponte di un panfilo ormeggiato in una caletta della Costa Smeralda, o il signore con l’aria pacioccona circondato dalla sua famigliola al tavolo della trattoria sotto casa? Non tutto, in rete, è infatti quello che appare.

    Se, dunque, proprio non vi ricordate di quel tizio che, chiedendo la vostra amicizia, fa appello alla memoria dei bei tempi passati alle elementari, provate a controllare meglio la sua identità …prima che vi chieda informazioni più dettagliate sulla vostra ultima dichiarazione dei redditi…

    Ma una domanda, infine, proprio non riusciamo ad evitare di farci, magari sorridendo: ma quanti amici ha su Facebook l’ideatore di questa trovata? O per meglio dire, quanti gliene saranno rimasti?

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Se il Fisco ti chiede amicizia inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *