• Diventare dattilografi provetti in pochi passi

    dattilografia.jpg

    Qualunque sia il vostro sistema di office automation preferito (Microsoft Office, Google Docs, OpenOffice o ciò che più vi aggrada), soprattutto nella redazione e nella stesura di documenti, uno degli ostacoli più noiosi da superare è quello della velocità di compilazione del testo.

    Gran parte delle persone che utilizzano il computer a scopo professionale sono autodidatte e, spesso, dopo diversi anni di attività, sono in grado di scrivere utilizzando la tastiera appena con due dita, preferendo di gran lunga utilizzare uno stile letterario più consono all’invio di un SMS, che all’editor di testi.

    È vero che sono numerosi gli aiuti informatici per assistere chi sa scrivere poco: dai programmi di dettatura, alla scansione OCR per il riconoscimento dei caratteri; tuttavia, saper scrivere velocemente è un’abilità insostituibile, soprattutto in alcuni contesti.

    Eppure non è affatto difficile acquisire un metodo per velocizzare l’inserimento di un testo; e sono molti gli aiuti che provengono dal Web: ci sono i corsi online, innanzitutto. Poi ci sono i programmi, che facilmente possono essere installati sul nostro PC e non richiedono connessione a Internet; e infine ci sono i giochi didattici, che ci aiutano nei passaggi più meccanici e barbosi dell’allenamento (perché di questo si tratta), ad acquisire dimestichezza con la posizione delle lettere al di sotto della punta delle dita, facendoci anche divertire.

    In pratica, imparando l’arte della dattilografia, saremo in grado di scrivere senza guardare la tastiera, riducendo considerevolmente il numero degli errori.

    Forza, allora, posizioniamo le dita al di sopra dei riferimenti sulla tastiera (le due lineette al di sotto dei caratteri J e f), per sistemare le mani nella giusta posizione e cominciamo a scrivere.

    Ecco, in primo luogo, un sito in cui è possibile eseguire un test che misura la nostra capacità iniziale, misurata in battute al minuto contro numero degli errori; potremo ripetere il test di quando in quando e verificare i nostri progressi nel tempo. Lo stesso sito offre anche un metodo piuttosto classico per l’apprendimento della dattilografia, basato sulla ripetizione e sull’uso delle varie dita (gli indici, poi i medi, gli anulari e così via).

    In alternativa, molto originale anche keybr.com, le cui istruzioni sono in inglese, ma che ha un metodo Web based, che facilita l’apprendimento mediante la digitazione di testo casuale: si tratta, secondo me, di un modo meno meccanico e più stimolante di affrontare l’apprendimento.

    Poi ci sono i programmi: consigliati TutoreDattilo, che funziona in italiano e un’interfaccia molto piacevole; in alternativa si può utilizzare anche typelab 2, che è un ottimo supporto per l’apprendimento progressivo.

    Infine, una serie di giochi, in inglese, ma davvero divertenti e anche giocabili online: Typer Shark e Fowl Words2.

    Non vi resta che imparare, se già non lo sapete fare, o migliorare le vostre capacità. Buon divertimento.

    Se vuoi aggiornamenti su Diventare dattilografi provetti in pochi passi inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *