• Bilanci, deducibilità  degli interessi passivi

    PallottoliereIn quattro esercizi, quattro condizioni diverse. E di certo, nel corso degli anni, le Pmi non sono state privilegiate. La disciplina che prevede la deducibilità  degli interessi passivi è stata sostanzialmente modificata dal 2007 a oggi. Si è partiti da una situazione nella quale la deducibilità  era totale, si è passati ad un tetto di 10.000 euro nel 2008, quindi 5.000 euro nel 2009 per finire al limite del 30% del Rol, il risultato operativo lordo, nel 2010.

    Un castigo, quindi, per le imprese che tentano di superare la crisi accendendo finanziamenti e che chiuderanno l´esercizio in rosso. Proprio a causa della crisi economica, il margine operativo lordo sarà  contratto. Il risultato sarà  un sensibile assottigliamento della quota di interessi recuperabile fiscalmente. Le imprese che presentaranno un Rol negativo o pari a zero potranno dedurre interessi per un importo a forfait di 5.000 euro. L´importo non dedotto potrà  essere recuperato in futuro.

    L´operazione ideata nel 2007, voleva penalizzare le imprese più indebitate e premiare quelle più capitalizzate. Allora era ancora lontana la previsione dell´esplosione della bolla dei mutui subprime e il successivo collasso dell´economia mondiale. Resta il fatto che oggi, a pagarne le conseguenze, paradossalmente sono le Pmi, quelle più svantaggiate, quelle che hanno risentito maggiormente della crisi e che andrebbero aiutate.

    Sono esonerati dalla disciplina del Rol le banche, le assicurazioni, le società  di persone e le imprese individuali e talune società  operanti nel settore dei lavori pubblici e delle infrastrutture.

    I valori per la determinazione del Rol sono prelevati dal Conto economico. Si immagini l´impresa Alfa S.r.l. che, da Conto economico, presenta un Rol di 50.000 euro e un totale interessi passivi di 25.000 euro. Il calcolo degli interessi indeducibili andrà  fatto nel seguente modo:

    50.000 x 30% = 15.000 (importo deducibile)

    25.000 – 15.000 = 10.000 (interessi indeducibili)

    10.000 x 27,5% = 2.750 (Ires)

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Bilanci, deducibilità  degli interessi passivi inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. shady dice:

      forse l’articolo è incompleto: non si dovrebbe calcolare l’ires anche sui 25mila rimanenti?

    2. Una parte degli interessi passivi è deducibile ai fini IRES. L’imposta va calcolata solo sulla quota indeducibile.

    3. Roberto dice:

      Per le ditte individuali come funziona? a forfait?

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *