• Apple MacBook Air e iLife 11: nuovi pc e suite per il business mobile

    apple macbook airDal palco del Back to Mac, Apple ha presentato la nuova linea di MacBook Air e la nuova suite iLife 11.
    Definiti da Steve Jobs, un “perfetto incontro tra computer e iPad“, i nuovi ultra-portatili Apple sono caratterizzati da un altissimo livello tecnologico, in quanto studiati per il business in mobilità .
    I punti di forza della nuova linea sono: grande autonomia, “peso piuma”, dimensioni ultra compatte e grandi prestazioni. Unica nota “amara”, la mancanza di Adobe Flash Player preinstallato.

    I MacBook Air sono realizzati in alluminio, come oramai tutti i pc Apple. Due i modelli, ampiamente personalizzabili. Il primo vanta uno schermo da 11,6 pollici e può rientrare nel filone dei Netbook, il secondo presenta invece uno schermo più grande da 13,3 pollici. Per entrambi lo schermo presenta una risoluzione da 1366×768 pixel.

    Il MacBook Air base, quello cioè da 11,6 pollici pesa poco più di 1Kg ed è dotato di CPU Intel a basso consumo da 1,4 Ghz (opzionale da 1,8 Ghz) e 2GB di RAM. Due i tagli del disco fisso, che è del tipo a memoria Flash: 64 e 128GB. Grazie alla presenza delle memorie Flash, il MacBook Air presenta tempi di avvio ridottissimi e grandi prestazioni in lettura e scrittura, che permettono una grandissima reattività  del sistema.

    La batteria permette un’autonomia di 5 ore d’uso reale e ben 30 ore in standby. Prezzi a partire da 999€ sino a 1199€.

    Il modello da 13,3 pollici si differenzia dal fratello più piccolo non solo per uno schermo più grande, ma anche per la presenza di una CPU più performante da 1,86 Ghz (opzionale a 2,1 Ghz), per la presenza di un HD Flash più grande e per una batteria dall’autonomia ancora maggiore (7 ore lavorative). Prezzi a partire da 1299€ sino a 1599€.

    In ogni computer Mac è preinstallata la suite di produttività  e intrattenimento iLife che è stata quasi totalmente rivista. iLife 11 è composta da iPhoto, iMovie, Garageband, iWeb e iDvd.

    Rispetto al passato, iPhoto, iMovie e Garageband sono state del tutto riviste.
    iPhoto permette una gestione avanzata degli album fotografici ed ora, in questa versione, sono state migliorate le integrazioni con i social network, con il programma di posta nativo di Snow Leopard. Garageband è un programma di nicchia per imparare a suonare. Questa nuova versione è stata resa più professionale. Grande rivoluzione, infine, per iMovie che compie un balzo notevole andando quasi a far concorrenza con Final Cut Pro, notissimo programma di editing per i video.

    La nuova suite iLife 11 costerà  49€ e sarà  preinstallata gratuitamente nei nuovi Mac.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Apple MacBook Air e iLife 11: nuovi pc e suite per il business mobile inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *