• Google, da Android Froyo 2.2 alla Web TV: è rivoluzione

    google chromeGoogle ha appena concluso, al Moscone Center di San Francisco, la due giorni dedicata agli sviluppatori (Google I/O), in cui ha presentato tutte le novità  da Mountain View, probabilmente destinate a cambiare il modo con cui approcciamo il lavoro, la vita quotidiana e il divertimento.
    In particolare l’evento si è focalizzato su tre novità : il progetto Chrome OS con il nuovo Chrome Store, il nuovo S.O. Android Froyo 2.2 e la neonata Google Web TV.

    Il progetto Chrome OS che tutti noi conosciamo da tempo, verte sulla realizzazione di un sistema operativo destinato principalmente ai dispositivi portatili, molto leggero e legato a doppio filo ai servizi di Google.

    Il lancio ufficiale dovrebbe arrivare verso fine anno, ma intanto Google ha annunciato il Chrome Store, un marketplace ad hoc in cui gli utenti potranno comprare e scaricare applicazioni dedicate.
    Gli sviluppatori tramite un apposito SDK (kit di sviluppo), potranno infatti realizzare le applicazioni che poi potranno vendere nel Chrome Store: il loro compenso sarà  pari al 70% del prezzo dell’applicazione per ogni unità  venduta, mentre il 30% restante andrà  a Google (stesso metodo di Apple).

    google chrome storeA chi lavora in mobilità  ed usa molto gli smartphone anche per lavoro, troverà  in Android Froyo 2.2 uno step evolutivo di rilievo. Molte le novità  dell’OS per i dispositivi Mobili di Google che dovrebbe arrivare agli utenti finali tra non molto.

    Froyo garantirà  una maggiore velocità  di tutto il sistema sino al 300% in più, un aspetto questo di assoluto rilievo. Finalmente si potranno installare le applicazioni sulle Sd Card e questo permetterà  agli sviluppatori di realizzare applicazioni più corpose e quindi migliori.

    Google garantisce inoltre che il browser mobile di Froyo sarà  il più veloce della categoria. Con questo S.O. gli smartphone potranno nativamente funzionare come modem per notebook/pc… e potranno fungere da hot spot wireless portatili.

    Finalmente il market delle applicazioni sarà  accessibile anche da computer e le applicazioni potranno essere sincronizzate tra smartphone e computer un po’ come succede oggi con iPhone ed iTunes.

    Nel settore del Multimedia, Google ha presentato anche la sua Web TV, innovativa piattaforma che permetterà  di trasformare le TV di casa in una porta privilegiata per l’accesso ai contenuti della Rete. (guarda la gallery sulla Google TV)


    Sony
    realizzerà  i primi modelli di Google TV che ingloberanno una sorta di media center basato su piattaforma Intel Atom sui cui girerà  una variante del S.O. Android.
    Dalla Google TB potremo navigare, visualizzare i video di Youtube… e da una market apposito potremo scaricare applicazioni dedicate, un po’ come si fa oggi sugli smartphone Android. Logitech si occuperà  invece delle periferiche come i telecomandi, le tastiere wireless e molto altro ancora…

    [general http://www.youtube.com/v/diTpeYoqAhc&hl=it_IT&fs=1& w500 h375]

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Google, da Android Froyo 2.2 alla Web TV: è rivoluzione inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *