• Utilizzare, ordinare e incrementare la Raccolta multimediale

    raccolta_multimediale.png

    Assodato che nel Web oggi si può trovare di tutto e che ormai solo pochi non dispongono di una connessione a Internet, talvolta e per svariati motivi, si può aver bisogno di attingere immagini dal proprio PC per organizzare documenti o presentazioni.

    Microsoft Office 2007 dispone di una sterminata raccolta di clip, o per meglio dire elementi decorativi, messi insieme e catalogati nella “Raccolta multimediale Microsoft”.

    Per accedervi e utilizzare questa risorsa, bisogna andare in “Start | Programmi | Microsoft Office | Strumenti di Microsoft Office | Raccolta multimediale”; dalla finestra di accesso si possono scorrere tutte le categorie di elementi decorativi e sceglierne uno.

    Ma se si pensa che questa raccolta sia statica e utilizzabile soltanto per documenti creati con Microsoft Office, allora si è in errore, e più che un insieme di immagini di piccole dimensioni, la “Raccolta multimediale” è un vero e proprio database e come tale bisogna imparare a sfruttarne le potenzialità di ricerca e aggiunta record.

    Per prima cosa, scegliamo una cartella dall’Elenco insiemi e apriamola con un click; nella sezione laterale destra, vengono disposte le immagini.

    Posizionando il mouse su ognuna di esse, innanzitutto sapremo le dimensioni e il formato immagine e poi si evidenzierà lateralmente una freccia per l’accesso al breve menu delle azioni, ovvero copiare l’immagine, eliminarla dalla collezione, spostarla in un altro insieme, trovare immagini con lo stile simile, modificare la parola chiave per la ricerca o effettuare l’anteprima e la visualizzazione delle proprietà.

    Per aggiungere immagini alla “Raccolta multimediale”, andiamo in “File | Aggiungi clip alla raccolta” e selezioniamo la fonte dalla quale attingere la clip, fra le seguenti opzioni: “Automatico”, “Personale” o “Scanner”.

    Se scegliamo di importare una clip da una risorsa personale, ci verrà chiesto di indicare il percorso della location e di selezionare la clip, quindi clicchiamo su “Aggiungi a” per scegliere la cartella di destinazione fra quelle presenti o create da “Nuova cartella”.

    Ricordiamoci di andare a editare le proprietà dell’immagine dopo l’importazione e soprattutto di andare a inserire i tag della ricerca, altrimenti viene meno una delle caratteristiche fondamentali di questa raccolta: la reperibilità delle clip per mezzo di parole chiave.

    Infine, se gli elementi della raccolta non sono di nostro gradimento, possiamo attingere a quelli messi a disposizione on line da Microsoft, cliccando su “Clip in linea”.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Utilizzare, ordinare e incrementare la Raccolta multimediale inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *