• Adiconsum: una guida contro il furto di identità elettronica

    logo-adiconsum.jpg

    Adiconsum, la nota associazione di difesa dei consumatori, ha realizzato e reso disponibile gratuitamente una guida dal titolo “Il furto d’identità – come tutelare i dati personali” (scaricabile in formato pdf).

    La guida, scritta in un linguaggio semplice e divulgativo ha lo scopo di sensibilizzare i fruitori dei nuovi servizi online sui pericoli della Rete.

    La Rete, osserva Adiconsum, ha generato anche una nuova serie di reati che, se meno visibili del tradizionale furto, non per questo sono meno pericolosi, anzi? L’identità stessa è un valore economico da difendere al pari dei propri beni personali e dunque, quando si naviga sul web, occorre adattare un comportamento responsabile.

    Lo scopo della guida è di aiutare i consumatori a tutelare i propri dati personali in Rete, come nella vita “reale”, in modo intelligente e consapevole.

    La guida è stata realizzata con la collaborazione di ANSSAIF, l’Associazione Nazionale Specialisti di Sicurezza in Aziende di Intermediazione Finanziaria, di cui ci siamo già occupati in precedenza.

    Se vuoi aggiornamenti su Adiconsum: una guida contro il furto di identità elettronica inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. roberto dice:

      mi sono recato in un ufficio postale per aprire un liberetto mi richiedeveno la fotocopia del mio documeto di identita bene fatta ma sopra gli ho apposto questa digitura documento valido solo per operazione postale del giorno…… ma il direttore non la voleva in quanto appoato quella digitura sono tenuto al rilascio del documeto? oppure sono tenuti a fare il solo riconoscimento? se aviene un furto di identita?

    2. giovanni dice:

      Walter La Vitola ha rubato il nome del glorioso giornale del P.S.I. si può configurare un furto d’identità?

    3. giovanni dice:

      Walter La Vitola utilizzando il nome del glorioso giornale del P.S.I. ha commesso un reato di identità?

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *