• Facebook principe della pubblicità , Online e Mobile

    facebook.jpgLa pubblicità  su Facebook si vende eccome e il social network continua a scalare le classifiche mondiali. Secondo eMarketer, la creatura di Zuckerberg si piazza al secondo posto per introiti pubblicitari dopo Google. Spinto dall’attività  su Mobile, nel 2013 Facebook ha superato Microsoft e Yahoo! scalando due posizioni rispetto al 2012. Un risultato che, stando alle previsioni, nei prossimi tre anni si andrà  consolidando.

    Negli Usa la quota Mobile ha avuto uno sviluppo sorprendente passando dal 3% di fatturato nel 2010 al 22,5% del 2013. L’avanzata delle Mobile App e dei dispositivi in circolazione ha trasformato il comparto da segmento trascurabile in fonte decisiva di ricavi da Online Adverting: 9,6 miliardi solo negli Stati Uniti. Nel mercato della pubblicità  digitale, specialmente in ambito Mobile, Google gioca ancora un ruolo predominante ma la performance di Facebook è incoraggiante e prelude ad uno scenario di forte dinamismo. A livello globale, secondo eMarketer, rispetto allo scorso anno si è assistito ad un incremento del 105% della spesa per l’Advertising su Internet Mobile, con un aumento da 8,82 miliardi di dollari nel 2012 a 18,15 miliardi di dollari nel 2013. In termini percentuali, significa una quota pari al 15,2% della spesa mondiale della pubblicità  digitale rispetto all’8,5% del 2012.

    Se vuoi aggiornamenti su Facebook principe della pubblicità , Online e Mobile inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *