• Cosa scrivere nel business plan?

    Business planDopo esserci chiesti perché scrivere un business plan, la domanda seguente è ovviamente cosa scrivere nel business plan?.
    Quando ci si appresta ad avviare un’attività  imprenditoriale si hanno in genere le idee chiare sul business da sviluppare ma anche la consapevolezza che, per presentare con successo la propria idea agli investitori o comunque per riuscire a procedere senza intoppi, è fondamentale realizzare un business plan. Ma da dove cominciare?

    Cerchiamo di analizzare tutti gli argomenti da trattare all’interno di questo documento tanto importante.
    Un business plan efficace è solitamente suddiviso in cinque sezioni: situazione aziendale, business, struttura aziendale, strategie e conti economici.

    Situazione aziendale
    Il business plan si apre con una panoramica sulle potenzialità  che il mercato offre e che sono state individuate dall’imprenditore nonché con le motivazioni dell´imprenditore stesso per avviare un´attività  indipendente e sviluppare l´impresa. Dovrà  essere indicata la struttura della società , eventuali soci e la modalità  di accesso ai finanziamenti ossia se si fa riferimento al capitale proprio ovvero si ricorre a istituti di credito.

    Business
    E’ sicuramente la sezione più importante nonché quella più difficile da compilare. Ogni parola di questa sezione deve essere scelta scrupolosamente poiché è destinata a convincere gli stakeholders a scommettere sull’impresa. In questa sezione dovrà  essere descritto il settore economico, la mission, le opportunità  e i rischi dell´impresa.
    E dovranno essere evidenziati i punti di forza e individuate le criticità : ed è proprio sulle criticità  che l’impresa dovrà  focalizzare maggiormente la propria attenzione, poiché costituiscono un elevato fattore di rischio. Per uesto è utile procedere con la la cosiddetta analisi SWOTStrength, Weakness, Opportunities, Threats (forza, debolezza, opportunità  e rischi) – e cioè il prospetto che dimostra la potenziali capacità  dell’impresa di affrontare le sfide della competizione.

    Struttura aziendale
    Occorre fornire una dettagliata descrizione dell´organizzazione aziendale partendo dalla location dell´azienda e dei motivi che hanno spinto l´imprenditore a fare questa scelta. Quindi si dovrà  proseguire indicando eventuali sedi secondarie o stabilimenti produttivi, i soci e le loro esperienze pregresse (particolarmente convincente è un breve curriculum di tutti i soci), il numero del personale dipendente distinto per quadri, impiegati e operai e dei relativi livelli di responsabilità .

    Strategie
    Per fornire un quadro esaustivo, il business plan deve presentare anche una sezione dedicata alle modalità  mediante le quali l’imprenditore intende operare per raggiungere gli obiettivi proposti nel breve, medio e lungo termine.

    Conti economici
    Nella sezione finale occorre indicare gli investimenti e i costi che l´imprenditore intende sostenere nonché una descrizione dettagliata dei mezzi finanziari disponibili e quelli necessari. Per questi ultimi, poi, i finanziatori che potrebbero fornire il capitale necessario. Infine dovrà  essere presentato un bilancio di previsione per i successivi tre/cinque anni.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Cosa scrivere nel business plan? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *