• Modificare i campi delle query di Access

    La creazione di una query richiede solitamente una serie di aggiustamenti successivi per poter ottenere risultati precisi soprattutto in occasione di elaborazioni particolarmente complesse.

    Possedere, pertanto, la perfetta padronanza di tutte le caratteristiche dell’applicativo in questo particolare ambito è fondamentale per ottenere risultati affidabili e di qualità.

    Sarà sicuramente necessario in queste occasioni aggiungere o rimuovere campi, o modificarne i valori all’interno di quelli già presenti.

    Vediamo alcuni esempi:

    Per cominciare aprire la query in modalità struttura.

    Aggiungere un campo è operazione che è possibile realizzare in due modi: cliccando due volte su quello desiderato oppure direttamente selezionandolo e trascinandolo nella posizione scelta.

    Per rimuovere un campo, invece, occorre selezionare la colonna posizionandosi immediatamente al di sopra fino a far comparire la freccetta nera direzionata verso il basso e premere Canc.

    Per spostare un campo, infine, volendo modificarne la sequenza di visualizzazione, occorre selezionare la colonna, rilasciare il tasto sinistro, e (dopo che il cursore si sarà nuovamente trasformato evidenziando un quadratino alla base) ripremendolo nuovamente procedere allo spostamento della colonna nella nuova posizione.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Modificare i campi delle query di Access inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *