• Codici di errori comuni in OpenOffice.org Calc

    I fogli di calcolo OpenOffice.org e Microsoft offrono numerose funzionalità, fra le quali anche quella di “comunicare” all’utente la tipologia di errore commesso nell’impostare una formula.

    Spesso però per ovviare all’errore, se non si attiva un dispositivo di correzione automatica, bisogna “interpretare” il codice di errore generato, in modo che si possa intervenire sulla parte di funzione incriminata.

    In OpenOffice.org, gli errori più comuni sono compresi fra i codici 501-527 all’interno dei quali ancora più frequenti sono:

    • il codice 504 indica che il parametro usato nella funzione è errato, per esempio è stato usato un carattere anziché un numero o viceversa;
    • il codice 505 riguarda la sintassi e indica che essa non è stata usata; per ovviare a questo errore basta rifarsi alla guida sulle funzioni;
    • il codice 507 indica che non sono state usate le parentesi nella funzione: la maggior parte delle funzioni infatti richiede che gli operatori o i valori vengano racchiusi fra parentesi tonde; per esempio:
      =Giorni(Data1;Data2)
    • il codice 508 riguarda ancora le parentesi, ma indica la mancanza di una parentesi di apertura o chiusura di formula.
    • il codice 509 indica che si è perso un operatore; per esempio scrivere “54(2*3)”, seppur corretto dal punto di vista delle convenzioni matematiche, è errato per il programma, perché bisognerebbe scrivere:
      =54*(2*3);
    • il codice 524 “Invalid references” si attiva quando la cella mostra a video la fatidica scritta “#REF!” e indica che qualche riferimento contenuto nella funzione è mancante (per esempio, è stato cancellato il contenuto di una cella che serviva da parametro in una funzione).

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Codici di errori comuni in OpenOffice.org Calc inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *