• Apple: Steve Jobs, l’iPhone 4 non ha gravi difetti

    steve jobs problemi iphone 4Noi non siamo perfetti, lo sappiamo. Bene. I telefoni nemmeno.” Questa affermazione costituisce uno dei passaggi più importanti della conferenza stampa Apple, tenuta da Steve Jobs, per analizzare i problemi di ricezione dell’iPhone 4.

    Una conferenza molto tesa, che ha sollevato alla fine molte polemiche, sopratutto tra le aziende di telefonia di tutto il mondo. Numerosi analisti attendevano un ritiro dal mercato dello smartphone, seguito da scuse ufficiali e la promessa di una veloce risoluzione dei problemi. Ma così non è stato…

    Steve Jobs, l’anima e la mente di Apple, ha invece evidenziato come in 3 settimane, siano stati venduti 3 milioni di iPhone 4 e che solo lo 0,55% degli utenti ha segnalato presso l’assistenza i problemi di ricezione.

    Dunque, nelle ultime 3 settimane Apple avrebbe lavorato per cercare di capire cosa potesse non andare e l’unico problema riscontrato, secondo Jobs, è stata la visualizzazione del livello del segnale non corretto, cosa risolta con l’ultimo aggiornamento.

    Un’affermazione un po’ debole, visti gli evidenti problemi.

    Per sedare gli animi, dunque tutti gli iPhone 4 venduti verranno semplicemente dotati gratuitamente del bumper, la famosa custodia che, isolando le antenne, risolve parzialmente il problema…

    Una mossa che sa tanto di mezza ammissione di colpa. Tuttavia, la curiosa “data termine” del 30 settembre è stata inserita perché, per allora, tutti ci accorgeremo che il problema non c’è e che della custodia non è necessaria… (!)

    Ma le dichiarazioni che hanno fatto scatenare le aziende di telefonia sono arrivate subito dopo, quando Steve Jobs ha annunciato che è stata creata una sezione del portale Apple in cui si dimostra che altri telefoni soffrono dello stesso problema dell’iPhone 4, con tanto di video dimostrativi.

    Video che dicono pochino dal punto di vista tecnico, e che con il problema vero dell’iPhone 4 hanno poco. Sopratutto, è palese la forzatura della manovra. Lerepliche di RIM, Nokia, HTC e Nokia sono state davvero infuocate. Forse Apple questa volta si è spinta un po’ troppo in la….

    Unico dato positivo è che dal 30 luglio verranno venduti gli iPhone 4 anche in Italia!

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Apple: Steve Jobs, l’iPhone 4 non ha gravi difetti inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *