• La comunicazione integrata secondo Microsoft

    La Unified Communication di Microsoft“Ora parlate VoIP”: questo lo slogan della nuova campagna Microsoft per il lancio della sua piattaforma di Unified Communications.

    Con grande clamore, quindi, anche il colosso informatico scende nel mercato italiano delle soluzioni integrate per la comunicazione convergente, un must per le grandi aziende e di estrema utilità  per le Pmi, in un’ottica di piena efficienza e ottimizzazione dei processi: strumenti evoluti per la gestione di Voce su IP, messaggistica istantanea, teleconferenza e posta elettronica, tutto in un’unica esperienza software integrata e facilmente interoperabile con l’hardware presistente.

    Per coloro che per ora non pensano di convertirsi all’open source, in effetti è utile tenere d’occhio le ultime strategie di Microsoft, che sta puntando molto sulle soluzioni per piccole e medie aziende, come già  spiegato in un precedente post dal nostro Blog.

    Questo sembra valere ancor più per l’Italia, dove la società  sta per aprire un Competence Center dedicato allo sviluppo e alla diffusione del VoIP in ambito pubblico e privato, anche attraverso l’avvio di progetti pilota tutti italiani per concretizzare i benefici del trasferimento tecnologico alle imprese.

    Per quanto riguarda la nuova piattaforma software per la comunicazione integrata in azienda, le soluzioni più interessanti sono Office Communications Server 2007 (soluzioni VoIP, video, IM, conferenza e presenza integrate in Office, Dynamics ERP e CMR), Communicator 2007 (client per comunicazioni telefoniche, messaggistica istantanea e video, da utilizzare su PC, cellulari e browser internet); Live Meeting (per conferenze multimediale, mvideo, registrazione di riunioni virtuali e condivisione di documenti), RoundTable (soluzione per conferenze con telecamera panoramica a 360°) e Service Pack per Microsoft Exchange Server 2007, la piattaforma per la gestione integrata di posta elettronica, caselle vocali, messaggistica e calendari.

    Come appare evidente, il mercato offre oggi ottime soluzioni per gestire al meglio la comunicazione e i processi in azienda ricorrendo a piattaforme, applicativi e dispositivi per la piena convergenza dei servizi, ibridi o basati su IP.

    E questo vale tanto che si preferiscano gli applicativi proprietari oppure il software libero: basti pensare a piattaforme come JikiBloom, suite di soluzioni open source studiate appositamente per le aziende italiane.

    Sostenuta da Sun Italia e studiata per ambienti Solaris, la piattaforma propone soluzioni a tutto tondo, che vanno oltre la Comunicazione, per abbracciare l’intero ambito gestionale: Compiere (ERP), SugarCrm (CRM), Pentaho (Business Intelligence), Zimbra Collaboration Suite (collaborazione e messaggistica), Asterisk (VoIP), Hylafax (fax server), OpenOffice.org (elaborazione dati), Jboss Portal (portal designing), PostgreSQL (DB relazionale).

    Non resta che scegliere da che parte stare (software libero o proprietario) e dare un’occhiata ai portali di riferimento, magari per scaricare e provare le versioni trial e demo delle diverse soluzioni, ciascuna azienda o ufficio alla ricerca di quelle più adatte alle proprie esigenze. Il tutto per ottenere migliori prestazioni e maggiore flessibilità  a costi sostenibili.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su La comunicazione integrata secondo Microsoft inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *